Il tablet pieghevole Lenovo ThinkPad X1 sarà una rivoluzione?

Un po’, tablet, un po’ laptop, il Lenovo ThinkPad X1 è un dispositivo pieghevole per ora solo in versione prototipale che promette grandi cose a chi cerca qualcosa di nuovo in ambito produttività.

ThinkPad X1

Il nuovo prototipo di tablet pieghevole Lenovo ThinkPad X1 (non c’è ancora un nome ufficiale) potrebbe convincervi davvero a non volere nessun’un altro dispositivo portatile. Il concept dietro a questo device è semplice. Prendete un PC/tablet Windows da 13,3 pollici con processore Intel e piegatelo a metà, con una misura diagonale da angolo ad angolo di circa 10 pollici. Con circa un pollice di spessore, avrete la sensazione di tenere in mano un diario di medie dimensioni.

Se siete in treno o in aereo, potete semplicemente aprirlo e trascorrere il tempo leggendo o navigando. Mentre Lenovo non ha rivelato il peso, siamo su livelli molto vicini all’iPad Pro 13’’ di Apple, che arriva a 725 grammi. Ovviamente, c’è anche il supporto per i pennini; Lenovo ha precisato infatti che questo suo tablet pieghevole presenta uno schermo Wacom-enabled. Se poi non vi interessa la penna, potete passare a una modalità che posiziona in basso una classica tastiera virtuale per la digitazione tattile.

Se state ancora pensando che questo è solo un concept che non vi farà abbandonare il vostro Dell XPS 13 o HP Spectre x360 13, c’è un’altra modalità che pensiamo possa convincervi del contrario. Piegando lo schermo completamente in piano, si ottiene un ampio schermo da 13,5 pollici in formato 4:3. Con la tastiera Bluetooth inclusa si ha praticamente un laptop Windows completo a portata di mano, senza nemmeno il compromesso di uno schermo troppo piccolo.

La parte interessante è che una volta che avete finito di usarlo, basta piegarlo in questo form-factor incredibilmente portatile e infilarlo nella borsa o uscire dalla porta come se steste tenendo in mano un libro.

Chi dovrebbe acquistare il ThinkPad X1?

Il tablet pieghevole ThinkPad X1 ovviamente non è adatto ai gamer o a svolgere dell’editing video pesante, ma è per coloro che hanno bisogno della capacità di un sistema operativo in un pacchetto ultraportatile. Certo, un ultrabook da 13.3’’ è piuttosto piccolo e leggero, ma a ben vedere se non dovessimo portare con noi il nostro laptop ogni giorno, non lo faremmo. Il ThinkPad X1, tuttavia, è qualcosa che avrebbe il minimo ingombro e che potrebbe effettivamente essere la soluzione finale a livello di portabilità.

Cosa c’è all’interno del ThinkPad X1?

Lenovo non ha specificato cosa ci sia all’interno di questo tablet pieghevole, limitandosi a dire che è basato su processori Intel. Poiché si parla di un’uscita sul mercato il prossimo anno, supponiamo che potrebbe montare il prossimo SoC Lakefield basato su architettura Sunny Cove. Questa però è solo una congettura. La maggior parte dell’hardware è infatti ancora un mistero al di fuori dello schermo OLED pieghevole da 1920×1080 pixel realizzato da LG.

Lenovo ha detto che a bordo ci sono anche una camera a infrarossi e due porte USB-C con supporto DisplayPort (a quanto pare manca invece il supporto a Thunderbolt 3). L’importante valore dell’autonomia non è stato rivelato, ma Lenovo ha detto di aspettarsi una batteria in grado di portarci a fine giornata.

Si romperà?

Se avete seguito il lancio del Galaxy Fold di Samsung, saprete anche che ormai qualsiasi dispositivo pieghevole verrà accolto da un certo scetticismo e che la domanda che un po’ tutti si faranno è se e quando si romperà. Basandoci su pochi minuti trascorsi con un prototipo, non possiamo dire quanto sia affidabile il ThinkPad X1. I rappresentanti di Lenovo hanno detto che la cerniera sarà testata per superare di due volte i cicli di lavoro dei suoi laptop Yoga e quindi, almeno teoricamente, la resistenza non dovrebbe essere un problema.

Per quanto riguarda invece la durata del pannello LG pieghevole, Lenovo ha detto che la cerniera stessa è progettata in modo che lo schermo si piega senza comprimersi o allungarsi. Più che altro il prototipo che abbiamo visto mostrava uno scolorimento molto leggero in corrispondenza della piega e uno molto più visibile negli angoli, ma Lenovo ha ancora tempo per sistemare le cose e ovviare a questi evidenti problemi. O almeno speriamo.