Mouse su iPad e iPhone: tutti i trucchi per usarlo al meglio

Con iOS 13 Apple ha portato il supporto per mouse cablati e Bluetooth su iPhone e iPad. Ecco qualche consiglio su come usare al meglio questa tanto attesa feature.

mouse

Da anni molti utenti “pro” di iPad chiedono il supporto per il mouse e finalmente Apple, con il lancio a settembre di iOS 13, li ha accontentati. Inoltre, in modo forse un po’ sorprendente e inaspettato, iOS 13 porta anche il supporto del mouse su iPhone. È meno sorprendente tuttavia il fatto che Apple abbia scelto di “nascondere” questa feature nelle impostazioni di accessibilità di iPhone e iPad.

adv
Investimenti Oracle NetSuite

Prendere decisioni strategiche informate grazie a Business Intelligence e Analytics

Una piattaforma di BI e Analytics deve offrire ai decision maker tutti gli strumenti necessari per migliorare l'efficienza e individuare nuove opportunità prima della concorrenza. Presentiamo una serie di preziose risorse e ricerche in Pdf per approfondire questo argomento da un punto di vista tecnico e strategico. SCARICA LE GUIDE >>

Senza poi contare che quando collegate un mouse Bluetooth o cablato avrete comunque di fronte un brutto cursore circolare, che ha lo scopo di imitare un’impronta digitale umana, e alcune complicazioni dell’interfaccia. Alla fine siamo contenti che Apple abbia finalmente aggiunto questa funzione, ma ci aspettavamo una sua implementazione diversa e sotto certi punti di vista migliore. Ma forse non dovremmo stupirci più di tanto della cosa considerando che il supporto per mouse è stato progettato come una funzione di accessibilità chiamata AssistiveTouch.

Come configurare un mouse Bluetooth su iPhone o iPad

Il modo più semplice di utilizzare un mouse con iPad o iPhone è scegliere un modello Bluetooth. Potete accoppiare ad iPhone e iPad la maggior parte dei mouse Bluetooth attraverso il menu AssistiveTouch stesso, ma a causa di alcune complicazioni con Magic Mouse 2 suggeriamo di eseguire il pairing nel modo seguente. 

Innanzitutto, assicuratevi di avere il Bluetooth attivato e quindi:

  • Andate nell’app Impostazioni
  • Accessibilità
  • Controllo interruttori
  • Interruttori

Toccaste su Dispositivi Bluetooth nel menu che viene visualizzato, quindi impostate il mouse wireless in modalità di associazione. Il nome del mouse dovrebbe apparire nel menu, quindi toccatelo quando viene visualizzato. Il mouse dovrebbe connettersi, ma tenete presente che non potrete ancora usarlo se AssistiveTouch non è attivato. Se state usando un Magic Mouse 1, dovrete anche inserire un codice PIN (0000). Ma per il resto dovrebbe funzionare bene.

Per attivare AssistiveTouch, seguite questi passi:

  • Impostazioni
  • Accessibilità
  • Tocco
  • Attivate AssistiveTouch

A questo punto il mouse dovrebbe iniziare immediatamente a funzionare come un normale mouse.

Come configurare un mouse cablato su iPhone o iPad

Potete anche utilizzare un mouse cablato con il vostro iPad, ma l’installazione è più complessa rispetto ai dispositivi Bluetooth. Per prima cosa, avrete difficoltà a collegare un mouse laser generico a un modello sotto l’iPad Pro e probabilmente riceverete un messaggio come questo.

ipad

Fortunatamente, tutti i modelli cablati che abbiamo testato hanno funzionato con il nostro iPad Pro del 2018. Come seconda cosa dovrete acquistare un adattatore da USB-A a Lightning prima di poter collegare la maggior parte dei mouse cablati standard agli iPad più vecchi e di fascia bassa. Se invece avete un iPad Pro 2018, avrete bisogno del dongle da USB-A a USB-C. Dopo aver collegato il dongle al mouse, dovrete ripetere alcuni dei passaggi precedenti.

  • Impostazioni
  • Accessibilità
  • Tocco
  • Attivate Assistive Touch

Fatto ciò, è sufficiente collegare il mouse all’iPad. Dovrebbe iniziare immediatamente a funzionare.

Suggerimenti per la calibrazione del mouse

Ora le cattive notizie. Non aspettatevi che il mouse funzioni come farebbe quando lavorate su un Mac o un PC. Potete spostare il cursore dove volete, ma questo è un grande cerchio grigio destinato a imitare un’impronta digitale. L’unica opzione per cambiarlo è ingrandirlo e cambiare il colore in una varietà di tonalità ugualmente odiose. Non è impossibile ottenere la stessa precisione che si ottiene con un cursore del desktop, ma ci vuole un po’ pratica.

Per impostazione predefinita, il menu circolare AssistiveTouch rimane sullo schermo mentre AssistiveTouch è attivo, sebbene sia possibile spostarlo sul display con un dito. Sempre di default si attiva anche il menu per AssistiveTouch facendo clic con il pulsante destro del mouse. Per nascondere il menu, tuttavia, potete accedere a Impostazioni> Accessibilità>Tocco> Assistive Touch> e disabilitare la voce Mostra sempre menu. Se non modificate le impostazioni, riapparirà sempre quando fate clic con il pulsante destro del mouse.

Se non si utilizza il pulsante del menu di scelta rapida menzionato sopra, è necessario utilizzare il mouse per imitare i gesti che si usano con il dito per la navigazione (come scorrere verso l’alto dal basso per aprire Exposé). Non potete semplicemente toccare verso il basso e selezionare il testo come fareste con un normale mouse; invece, dovete fare doppio clic su una parola con il tasto sinistro del mouse e trascinare il cursore per evidenziare il resto della selezione.

Fortunatamente, ci sono alcuni modi con cui rendere più piacevole la vostra esperienza col mouse su iPhone o iPad. Ecco quelli che preferiamo.

Regolare la velocità di tracciamento

Appena abbiamo cominciato a usare il mouse sul nostro iPad Pro del 2018, abbiamo trovato la velocità di tracciamento troppo elevata. Se avete lo stesso problema, potete facilmente risolverlo andando in Impostazioni> Accessibilità> Tocco> Assistive Touch> e, scorrendo verso il basso, vedrete la voce Velocità di spostamento, con una relativa barra che potete regolare secondo necessità.

Personalizzare i pulsanti del mouse

Se volete personalizzare ciò che fanno i pulsanti del vostro mouse, potete farlo andando in Impostazioni> Accessibilità> Touch> Assistive Touch> Dispositivi di puntamento e quindi selezionando il mouse connesso.

Nel caso del mouse Logitech G502 che abbiamo collegato all’iPad Pro, questi sono i pulsanti predefiniti, ma potete appunto cambiarli come preferite:

  • Tasto sinistro (Single-Tap per selezione)
  • Tasto destro (apri il menu AssistiveTouch)
  • Tasto centrale (schermata principale)