Mercato dei tablet: il primo trimestre del 2017 si apre con un calo del 8,5%

Secondo il report trimestrale di IDC i primi tre mesi dell’anno si sono chiusi con un calo del 8,5% anno su anno per il mercato dei tablet.

tablet

Com’è andato il primo trimestre 2017 per il mercato dei tablet? A leggere le stime di IDC piuttosto male e non è certo una novità contando che il segno meno in questo settore va avanti da dieci trimestri consecutivi. E i motivi, sottolineati da IDC in questo nuovo report, sono sempre quelli, ovvero mancanza di vere feature innovative, cicli di vita sempre più lunghi e una concorrenza con i phablet sempre più a sfavore dei tablet.

A gennaio, febbraio e marzo 2017 i tablet consegnati a livello globale sono stati 36,2 milioni contro i 39,6 milioni del Q1 2016 e con una conseguente contrazione del 8,5%. Numeri davvero preoccupanti, tanto che solo Huawei è l’unico tra i cinque principali produttori mondiali di tablet al mondo ad aver messo a segno un risultato positivo.

mercato dei tablet

Apple infatti, pur occupando ancora il primo posto della classifica con un market share del 24,6%, ha lasciato per strada in un anno circa 1,4 milioni di iPad (-13% anno su anno), mentre Samsung perde solo l’1,1% e oggi rappresenta il 16,5% del mercato contro il 15,2% di un anno fa.

Di Huawei abbiamo già detto. Il produttore cinese ha messo a segno nel Q1 2017 un inatteso +31,7%, passando da due milioni di tablet spediti nel primo trimestre 2017 ai 2,7 milioni del Q1 2017 e oggi occupa la terza posizione con il 7,4% del mercato.

Segno meno anche per i tablet di Amazon (-1,8%) che occupano oggi il 6% del mercato, mentre Lenovo perde quasi il 4% in un anno e deve accontentarsi del 5,7% del mercato. Seguono tutti gli altri produttori con 14,4 milioni di tablet spediti e una quota di mercato del 39,8%.