Annunciato da un tweet a sorpresa che ne elencava alcune delle caratteristiche fondamentali, l’iPhone 7 (con relativa variante Plus) è stato presentato ieri da Apple nel classico evento settembrino della mela morsicata. Entrambi i modelli, venduti naturalmente con già iOS 10 installato, saranno prenotabili dal 9 settembre per arrivare nei negozi (e online) a partire dal 16 settembre anche in Italia, che diventa così uno dei Paesi di prima fascia in quanto a distribuzione.

Purtroppo i prezzi italiani si apprestano a essere come al solito tra i più cari al mondo. Se già l’iPhone 7 partirà da 779 euro per il modello da 32 GB, l’iPhone 7 Plus avrà un prezzo di partenza di 939 euro, anche se il modello da 256 GB toccherà addirittura i 1.159 euro.

iphone-7-plus-580x358

La prima novità che salta all’occhio è proprio quella relativa allo storage interno. Entrambi i modelli saranno infatti disponibili nelle versioni da 32, 128 e 256 GB, con quindi l’abbandono da parte di Apple dei tagli da 16 e 64 GB. Le dimensioni dei display rimangono sempre quelle da 4,7’’ e da 5,5’’ e anche la risoluzione non cambia, ma la luminosità è maggiore del 25% e si potrà contare su un profilo colore più ampio.

Tra le altre novità segnaliamo la certificazione IP 67 per resistere a polvere e schizzi d’acqua (ma non all’immersione), batteria migliorata (Apple assicura due ore in più rispetto ad iPhone 6s) e soprattutto il nuovo processore A10 Fusion, un quad-core con due CPU ad alte prestazioni affiancate a due processori che lavorano a basso clock per le operazioni di base, come il controllo delle mail o la messaggistica, mentre la GPU sarà inoltre del 50% più veloce di quella usata sugli smartphone attuali.

iphone-7-cameras-100681244-orig.jpg

Come si sapeva ormai da giorni, i nuovi iPhone non vedranno più la presenza del classico jack da 3,5mm per le cuffie, anche se Apple includerà nella confezione un adattatore per continuare a usare le cuffie con questo connettore. I nuovi auricolari Apple, anch’essi compresi nella confezione, si collegheranno al telefono tramite connettore Lightning e la scomparsa del jack da 3,5mm ha permesso agli ingegneri Apple di inserire un secondo speaker, in modo da avere finalmente un effetto stereo e un volume raddoppiato rispetto a prima.

Nella presentazione di ieri l’attenzione maggiore è stata però rivolta al nuovo comparto fotografico, che tra l’altro sarà diverso tra iPhone 7 e la variante Plus. Entrambi comunque condividono un nuovo sensore più grande da 12 megapixel con stabilizzatore ottico, apertura f1.8, lente a sei elementi e un nuovo processore ISP grazie al quale si potranno scattare foto anche con un gamut colore esteso.

content_small_Schermata_2016-09-07_alle_19.59.34

In più l’iPhone 7 Plus integrerà una doppia fotocamera da 12 megapixel con due ottiche differenti (wide e tele) in grado di gestire uno zoom ottico 2X o uno zoom digitale fino a 10x. Apple ha rinnovato anche la camera frontale portandola da 5 a 7 megapixel e, in generale, da quanto visto ieri sembra proprio che l’iPhone 7 Plus potrà contare su un comparto fotografico su smartphone tra i più evoluti di sempre, se non il migliore in assoluto.