a11 bionic

Tutto come da copione. L’evento Apple di ieri ha riservato ben poche sorprese (se non quelle relative alla disponibilità e ai prezzi italiani) per chi attendeva iPhone X, il nuovo melafonino top di gamma che ha rispettato tutte (o quasi) le anticipazioni riportate anche in questa news. L’iPhone più evoluto di sempre arriverà in Italia il 3 novembre con le prenotazioni che partiranno il 27 ottobre, mentre i prezzi saranno di 1189 e 1359 euro per i modelli rispettivamente da 64 e 256 GB.

Cifre finora mai toccate nemmeno da Apple per il suo smartphone e che riflettono l’unicità di iPhone X. Vetro frontale e posteriore, display OLED da 5,8’’ con tecnologia adattiva True Tone (la stessa vista su iPad Pro) e supporto HDR, cornici estremamente ridotte come va di moda in questo periodo e assenza del tasto Home e di conseguenza del Touch ID.

Per sbloccare iPhone X, bisognerà utilizzare la nuova tecnologia Face ID per il riconoscimento facciale che Apple ritiene molto più sicura del Touch ID e che si preannuncia molto più evoluta rispetto a soluzioni simili implementate da altri produttori.

iphone x

Il cuore di iPhone X è rappresentato dal nuovo SoC Apple A11 Bionic, che promette il 25% di velocità in più rispetto all’A10 di iPhone 7 e un 30% in più di prestazioni grafiche grazie alla nuova GPU. Questo nuovo processore promette inoltre di essere molto più efficiente in termini di consumi (70%) rispetto al precedente A10 Fusion.

Le altre novità riguardano le gesture per tornare alla schermata principale e attivare il multitasking rese necessaria dalla scomparsa del pulsante Home, ma anche l’arrivo del Bluetooth 5.0, del LTE Advanced e della ricarica wireless tramite standard Qi, che permetterà quindi di utilizzare caricatori di terze parti oltre che quello ufficiale di Apple (AirPower).

Sul versante fotografico invece troviamo un doppio sensore posteriore da 12 megapixel con doppio stabilizzatore ottico (uno per ogni sensore), True Tone Flash di nuova generazione con quattro LED e registrazione video in 4K a 60fps e in 1080p a 240 fps. Miglioramenti anche per il modulo frontale da 7 megapixel, che grazie al Face ID consente di acquisire selfie con notevole profondità di campo.

iphone x

Apple ha poi presentato i nuovi iPhone 8 e 8 Plus, gli eredi di iPhone 7 e 7 Plus che arriveranno in Italia dal 22 settembre (pre-order dal 15 settembre) con prezzi a partire da 839 euro per il primo e da 949 euro per il secondo (entrambi con tagli da 64 GB). I modelli da 256 GB costeranno invece 1009 e 1119 euro. In questo caso siamo di fronte ad iPhone più tradizionali, proposti sempre nel doppio formato con display da 4,7’’ e 5,5’’.

Le novità sono però molte, a partire dalla costruzione (fronte e retro in vetro e bordi laterali in alluminio) e dai colori (Grigio Siderale, Argento, Oro) per continuare con il display True Tone, con la ricarica wireless e con il processore A11 Bionic, lo stesso di iPhone X. Anche per il resto troviamo specifiche identiche ad iPhone X sia a livello fotografico, sia per quanto riguarda la connettività.

Sia iPhone X, sia iPhone 8 e 8 Plus saranno in vendita fin da subito con a bordo iOS 11, la cui data di rilascia è stata fissata da Apple per il 19 settembre.

WHITEPAPER GRATUITI