iPhone 12 Pro e Pro Max: come la tecnologia LiDAR può cambiare le aziende

Sia l'iPhone 12 Pro che il 12 Pro Max dispongono di scanner LiDAR (Light Detection and Ranging). Perché questa tecnologia dovrebbe essere importante per le aziende?

lidar

Sia l’iPhone 12 Pro che il 12 Pro Max dispongono di scanner LiDAR (Light Detection and Ranging). Perché questa tecnologia dovrebbe essere importante per le aziende?

Cos’è LiDAR?

I sistemi LiDAR sono in grado di misurare quanto tempo impiega la luce per riflettere da una superficie al fine di misurare la distanza percorsa e creare mappe di profondità 3D. La tecnologia aiuta a supportare esperienze di realtà aumentata particolarmente realistiche e fornisce un enorme impulso alla fotografia in condizioni di scarsa illuminazione.

LiDAR non è una nuova tecnologia. Si basa su minuscoli laser che fanno rimbalzare impulsi luminosi contro gli oggetti circostanti per calcolare le informazioni spaziali in base al percorso necessario per inviare e restituire quella luce. La maggior parte delle persone se ne accorse per la prima volta quando fu usato per aiutare l’Apollo 15 a mappare la superficie lunare.

adv

Da allora LiDAR ha visto molteplici usi. Questa tecnologia viene infatti utilizzata per informare i sistemi di rilevamento delle collisioni in veicoli autonomi e semi-autonomi e dovrebbe essere integrata in tutte le nuove auto vendute (smart o altro) dopo il 2030.

Apple e LiDAR

Veicoli e robot aspirapolveri utilizzano LiDAR per rilevare gli oggetti intorno a loro e per prevenire collisioni, ma la tecnologia ha altri usi sugli smartphone di Apple. È importante notare che l’implementazione LiDAR di Apple si basa su un sistema che invia più fasci di luce; i sistemi più economici ne usano solo uno. Con il supporto del chip A14 Bionic, l’implementazione di Apple è più veloce, più precisa e ha un raggio d’azione maggiore. Ciò significa anche che i dispositivi possono capire con successo come posizionare oggetti virtuali in scene complesse. ArsTechnica sottolinea che una tecnologia implementata in questo modo costava fino a poco tempo fa oltre 70.000 dollari, mentre Apple la propone oggi in dispositivi da poco più di 1000 euro.

Al momento gli utilizzi principali di LiDAR su iPhone sono:

  • Realtà aumentata (AR): i nuovi iPhone possono rilevare e identificare le superfici per generare una mappa 3D di ciò che vi circonda, in modo (ad esempio) da scansionare stanze, misurare persone e oggetti, applicare effetti di imaging e posizionare oggetti AR.
  • Fotografia notturna e in condizioni di scarsa illuminazione: sugli iPhone che lo supportano, LiDAR offre un enorme miglioramento nell’autofocus in condizioni di scarsa illuminazione, il che significa che potete scattare una foto più velocemente e con maggiore precisione. Funziona anche con la fotocamera e l’intelligenza artificiale del Neural Engine di Apple per catturare scatti notturni con ottimi risultati.
  • Misurazioni: l’app di misurazione all’interno degli iPhone 12 Pro e Pro Max utilizza LiDAR. Quando l’app rileva una persona, ne misura automaticamente l’altezza.

Perché Apple utilizza LiDAR

È praticamente certo che Apple stia sviluppando un visore (oppure degli occhiali) AR, un sistema che dovrebbe implementare tutte le tecnologie rilevanti dell’azienda come AR, Maps, Siri, processori proprietari della serie A e intelligenza artificiale. Quello che è meno noto ai più è che Apple ha svolto ricerche in questo ambito per circa un decennio e che i suoi brevetti includono uno che potrebbe utilizzare LiDAR per migliorare la vista di chi indossa un visore AR.

Anche la vasta ricerca della società sui veicoli autonomi è significativa e Apple ha un brevetto che utilizza LiDAR per alimentare i sistemi di rilevamento e previsione delle collisioni. Non possiamo aspettarci veicoli a guida autonoma di massa nell’immediato futuro, ma i sistemi di guida e di collisione LiDAR vengono utilizzati dalle grandi aziende automobilistiche già oggi, anche se non (ancora) da Apple. Esistono anche opportunità nella gestione del traffico stradale, nei sistemi automatizzati di pedaggio del traffico e in altre forme di infrastrutture di trasporto.

Apple sta attualmente spingendo sull’innovazione in ambito AR e LiDAR con l’obiettivo di supportare piattaforme future e mantenere la sua missione di portare l’AR nei mercati di massa e in quelli aziendali.

Credit immagine: Depositphotos

LiDAR oggi

Se siete uno dei tanti clienti aziendali in procinto di acquistare una flotta di iPhone 12 Pro o Pro Max, potreste dare un’occhiata a queste app che mostrano già adesso diversi modi in cui la tecnologia LiDAR può essere applicata e come può essere utile alla vostra attività.

  • IKEA Place: un’app che utilizza LiDAR per posizionare in scala rappresentazioni di articoli venduti da IKEA.
  • Hot Lava: questo gioco disponibile su Apple Arcade trasforma la vostra stanza in un ambiente di gioco. È anche un’eccellente showcase per mostrare come LiDAR e AR possano essere usate insieme per “aumentare” lo spazio: pensate al loro utilizzo combinato in un magazzino o per la manutenzione sul campo.
  • Canvas: questa app scansiona e misura l’ambiente circostante per creare modelli 3D accurati dello spazio che possono essere convertiti in CAD per l’interior design e ristrutturazioni domestiche. Questo è il tipo di informazioni probabilmente utilizzate dai team di Apple nella costruzione della nuova sede Apple di Londra.
  • Primer: un’app simile ma con un focus leggermente diverso, Primer utilizza LiDAR e AR per misurare lo spazio e posizionare virtualmente vernice, piastrelle e carta da parati prima di acquistarli per progetti fai-da-te.

Come le aziende stanno già sfruttando LiDAR

Abbiamo menzionato veicoli autonomi e viaggi spaziali, ma LiDAR ha applicazioni utili in molti altri settori. Questi includono i mercati automobilistico, dell’elettronica di consumo, della salute dei consumatori, dell’industria e della sicurezza.

Ecco qualche esempio

  • Esplorazione: i ricercatori della Tulane University hanno recentemente utilizzato LiDAR per rivelare 61.000 strutture Maya sconosciute nella regione del Petén in Guatemala. Questo è un uso accattivante di una tecnologia che sta anche vedendo l’uso nell’esplorazione di risorse geografiche e naturali.
  • Architettura, design e gestione del progetto: Network Rail ha utilizzato la tecnologia di scansione LiDAR 3D di fascia alta per costruire una scansione fotorealistica di un ponte ferroviario di 300 anni di importanza storica. Ciò ha contribuito non poco a portare avanti il progetto.
  • Esperienze virtuali: Pokemon Go ha mostrato il futuro, ma pensate a come questa implementazione della realtà aumentata (con l’aggiunta di LiDAR) potrebbe essere utilizzata nella vendita al dettaglio per aiutare a guidare il percorso del cliente.
  • Sistemi di sicurezza: in combinazione con l’intelligenza della visione artificiale, LiDAR è integrata in alcuni sistemi di sicurezza poiché i suoi sensori e la sua precisione aiutano a ridurre i falsi positivi anche in situazioni di scarsa illuminazione.

C’è in generale molta ricerca sulle applicazioni del mondo reale di questa tecnologia in più settori, dalla biologia e conservazione ai cambiamenti climatici, dalla modellizzazione dell’inquinamento alla gestione forestale, dall’idrografia alla manutenzione di fognature e tombini e molto altro ancora.

Ma mentre la maggior parte dei sistemi industriali attualmente in uso in molti di questi scenari dipende da apparecchiature LiDAR molto costose, ciò che Apple ha fatto è portare questo potenziale a un pubblico più ampio, consentendo alle imprese e agli sviluppatori di visualizzare e realizzare più applicazioni per il mercato di massa capaci di sfruttare questa potente tecnologia.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!

AUTOREJonny Evans
FONTEComputerworld.com
Jonny Evans
Collaboratore di Computerworld.com Jonny è un freelance che scrive di tecnologia dal 1999, in particolare riguardo a Apple e la digital transformation. Cura su Computerworld.com il blog Apple Holic, con post a volte interessanti e a volte provocatori su tutto quel che succede a Cupertino. Le traduzioni dei suoi articoli appaiono su Computerworld in virtù dell'accordo di licenza con l'editore americano IDG Communications. Lo potete trovare su Twitter come @jonnyevans_cw