Apple abbassa i prezzi dei “vecchi” iPhone fino a 140 euro

Con la presentazione dei nuovi iPhone X, iPhone 8 e 8 Plus, Apple ha ridotto il prezzo dei precedenti melafonini fino a 140 euro.

apple

Come abbiamo visto, i prezzi dei nuovi iPhone sono piuttosto elevati e ciò vale soprattutto per iPhone X, che nella versione da 256 GB di storage raggiunge addirittura i 1359 euro. Cifre inavvicinabili per molti utenti e anche per questo Apple, come fa sempre quando arrivano nuovi iPhone, ha abbassato i prezzi dei modelli precedenti di iPhone ancora presenti in listino.

Il piccolo iPhone SE, rinnovato proprio pochi mesi fa, continua a essere il melafonino più economico e oggi si può acquistare a 429 euro (32 GB) e a 539 euro (128 GB) contro rispettivamente i 509 e i 619 euro del listino precedente.

iphone

Apple ha poi deciso di mantenere in catalogo gli iPhone 6s e 6s Plus risalenti ormai a due anni fa. Il primo costerà da oggi 549 e 659 euro (32 e 128 GB) contro i precedenti 689 e 799 euro, mentre i Phone 6s Plus costerà 659 e 769 euro (32 e 128 GB) contro i 799 e i 909 euro del listino precedente.

Riduzioni di prezzo significative infine anche per iPhone 7 e 7 Plus, due smartphone ancora attualissimi e dalle prestazioni eccellenti (dopotutto è passato solo un anno dalla loro uscita) che Apple propone da oggi solo nei tagli da 32 e 128 GB. Con il nuovo listino iPhone 7 costerà 659 e 769 euro contro i precedenti 789 e 899 euro, mentre iPhone 7 Plus passerà dai 939 e 1049 euro agli attuali 799 e 909 euro, con un risparmio per singolo modello compreso quindi tra i 130 e i 140 euro.