2017: 1,53 miliardi di smartphone e Android al 85% del mercato

Le stime di IDC per il mercato degli smartphone nel 2017 e 2021 sono positive tranne che per Windows 10 Mobile, destinato quasi a scomparire tra quattro anni.

smartphone

Che 2017 sarà per il mercato degli smartphone? Previsione alla quale ha cercato di rispondere IDC con nuove stime sia per l’anno in corso, sia per il 2021. Secondo la nota società di analisi di mercato il 2017 vedrà un totale di 1,534 miliardi di device consegnati a livello globale, con un +4,2% rispetto al 2016 (che invece si è chiuso con un +2,5% sul 2015).

Un mercato quindi che tornerebbe a crescere con percentuali significative dopo un 2016 davvero con il freno tirato, mentre nel 2021 IDC stima 1,774 miliardi di smartphone spediti. Di questi ben 680 milioni (circa il 33%) sarà rappresentato dai phablet, ma già a fine 2017 i modelli con display superiore ai 5,5’’ faranno segnare un’impennata di vendite.

smartphone

Come sistema operativo Android rappresenterà a fine anno l’85% del mercato con 1,305 miliardi di smartphone (+4,6% sul 2016), mentre iOS salirà al 14,7% con 226 milioni di iPhone spediti (+4,9% anno su anno). Crescite che si spiegano con il crollo verticale di Windows Phone e Windows 10 Mobile, che a fine 2017, con solo 1,8 milioni di smartphone distribuiti (-69,5% sul 2016), avrà solo lo 0,1% del mercato.

Per il 2021 invece IDC stima Android al 85,3% del mercato e iOS al 14,6%, mentre Windows 10 Mobile è dato a poco più dello 0% con circa 800.000 smartphone consegnati. Tra quattro anni insomma non cambierà granché rispetto al 2017 se non la scomparsa quasi definitiva degli smartphone Windows, anche se le stime su un orizzonte temporale così ampio vanno sempre prese con le dovute cautele.