I produttori di smartphone stanno puntando come mai prima al mercato aziendale, offrendo nuove soluzioni di terze parti per la produttività e la gestione non rivolte più solo ed esclusivamente a un’utenza consumer. A conferma di questo nuovo approccio Samsung è il grande produttore che più si è sforzato negli ultimi tempi per venire incontro ai bisogni aziendali, integrando negli imminenti Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge software di Google, Blackberry, Oracle, Citrix e Microsoft proprio per migliorare gestione, sicurezza e produttività, tre elementi a dir poco fondamentali in ambito lavorativo.

Office nella “galassia”

La suite Office 365 di Microsoft sarà disponibile su entrambi gli smartphone e sarà impostata per funzionare dietro a Knox, lo strumento di sicurezza e gestione targato Samsung. Un’integrazione molto importante in ottica business che dimostra tra l’altro la volontà di Microsoft di espandere la sua piattaforma software di produttività su quanti più dispositivi possibili.