bitcoin

Magari tra qualche ora, vista la volatilità estrema che caratterizza questa criptovaluta, il valore sarà già sceso, ma ieri un bitcoin è arrivato a valere 2019 dollari, record assoluto per questa moneta virtuale creata nel 2009 dal fantomatico Satoshi Nakamoto che a inizio marzo aveva superato per la prima volta il valore di un’oncia d’oro. E oggi, il valore è aumentato del 10%, sfondando quota 2.200.

Con questo nuovo valore i bitcoin al momento circolanti al mondo hanno un valore complessivo di quasi 33 miliardi di dollari, ma anche riferendosi all’ultimo anno l’andamento della moneta ha subito fortissimi scossoni. Un anno fa ad esempio un bitcoin valeva 500 dollari, mentre a marzo quasi 892 dollari, il punto più basso toccato nel 2017.

bitcoin

Tornata prepotentemente all’attenzione generale nei giorni scorsi per l’attacco ransomware WannaCry, il cui riscatto richiesto si doveva pagare proprio in bitcoin, la criptomoneta per eccellenza ha aumentato il proprio valore del 125% in soli due mesi e, con il record di ieri, è logico supporre che si creerà un ulteriore interesse verso di essa destinato forse a farne aumentare ulteriormente il valore.

Contando poi che in Giappone le criptovalute sono state regolate e riconosciute come metodo di pagamento legale, aspettiamoci un’espansione sempre più massiccia e globale dell’utilizzo di bitcoin e compagnia virtuale.

WHITEPAPER GRATUITI