Manca ancora l’Italia, ma il nostro Paese farà sicuramente il suo debutto nel corso del prossimo anno. Stiamo parlando dell’annuncio che MasterCard ha fatto ieri per il lancio dei pagamenti tramite selfie in Europa e precisamente in Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Germania, Ungheria, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna, Svezia e Regno Unito. Un debutto che segue i test iniziati da MasterCard ad aprile negli USA, Olanda e in Canada e che fa ben sperare per un’introduzione sempre più capillare di sistemi di pagamento di tipo biometrico.

Il sistema di autenticazione attraverso i selfie studiato da MasterCard e denominato Identity Check Mobile sostituirà o affiancherà quello tradizionale (più lento e al tempo stesso più laborioso) basato sulle password. Utilizzando l’app mobile di MasterCard, ci si scatta semplicemente una foto in modo tale che la piattaforma possa creare un’immagine digitale del volto che sarà salvata all’interno dei server di MasterCard, in modo da utilizzarla per i successivi riconoscimenti.

Naturalmente, quando si parla di pagamenti, la sicurezza gioca un ruolo fondamentale e così, per evitare che qualcuno possa aggirare questo sistema mettendo davanti fotocamera dello smartphone la foto di un’altra persona, l’app chiederà agli utenti di sbattere le palpebre degli occhi per verificare che l’immagine appartenga ad una persona in carne ed ossa e non a una semplice foto.

WHITEPAPER GRATUITI