LG ha annunciato “G Pay”, la sua offerta di pagamenti da mobile. Nonostante esistano già diversi servizi di questo tipo, la società ha deciso di procedere in questa direzione, e si troverà a competere con una serie di importanti rivali, primi tra tutti Android Pay, Samsung Pay e, naturalmente, Apple Pay. Dopo i rumors delle scorse settimane, la società ha reso ufficiale il servizio attraverso la sua pagina Facebook.

G Pay potrebbe riscuotere un certo successo nella Corea del Sud, dove LG ha una forte presenza, ma negli Stati Uniti e in Europa la competizione sarà più difficile. Oltre che con Google, che sostiene il suo servizio Android Pay, Samsung ed Apple, LG dovrà confrontarsi con le banche che stanno sviluppando le proprie app per i pagamenti da mobile.

Samsung sta cercando di differenziare la propria offerta con il supporto di Magnetic Secure Transmission (MST), che permette di effettuare pagamenti da smartphone attraverso qualsiasi lettore di carte di credito. La tecnologia, acquisita con la società LoopPay, supporta anche l’NFC.