Autogrill ha annunciato nelle scorse ore di aver siglato un accordo con PayPal per introdurre gradualmente in tutti i punti vendita gestiti direttamente un sistema di mobile proximity payment, che consentirà ai clienti di pagare comodamente e rapidamente via smartphone tramite un’app per iOS e Android integrata alla piattaforma PayPal e alle principali carte di credito, semplicemente avvicinando lo smartphone al POS.

Per portare a termine il progetto, Autogrill utilizzerà la piattaforma Paydiant di PayPal e potrà contare sull’apporto di IBM. L’attivazione del servizio avverrà gradualmente sino a raggiungere tutti i punti vendita entro fine anno. Un passo avanti significativo nella corsa ai pagamenti mobile da smartphone che però in Italia sta ancora procedendo lentamente, se pensiamo che servizi come Apple Pay, Android Pay e Samsung Pay devono ancora trovare un’attuazione nel nostro Paese.

“La collaborazione con Autogrill è per PayPal un’opportunità straordinaria di rendere subito concreta l’idea di New Money, così come raccontato nella nostra recente campagna pubblicitaria. I nostri clienti potranno fare acquisti presso i punti di vendita grazie all’ app dedicata di Autogrill direttamente da smartphone ed indipendentemente dal tipo di dispositivo. Un grande primo passo per le nostre ultime soluzioni PayPal-in-app e PayPal-in-store” ha dichiarato Angelo Meregalli, General Manager di PayPal Italia.

WHITEPAPER GRATUITI