Se state pensando di acquistare un nuovo smartphone entro la fine dell’anno e ancora non l’avete fatto, forse vi conviene aspettare ancora qualche mese, giusto il tempo perché Apple, Samsung e OnePlus escano sul mercato con nuovi e attesissimi modelli. Ecco i cinque smartphone più interessanti che arriveranno online e sugli scaffali dei negozi nella seconda metà del 2015.

OnePlus 2

Mentre tutti gli altri prodotti qui citati e le rispettive specifiche tecniche non sono ancora stati confermati ufficialmente, il produttore cinese OnePlus farà uscire il suo nuovo smartphone il 27 luglio e ha già fornito molti dettagli. Il OnePlus 2 (foto sopra), destinato a ripetere l’incredibile successo del suo predecessore One Plus One, avrà un sensore per le impronte digitali e un potente processore Snapdragon 810 di Qualcomm, di cui però sarà utilizzata un versione aggiornata (la 2.1) dopo che i primi modelli hanno provocato non pochi problemi di surriscaldamento.

OnePlus ha anche annunciato che 2 sarà il primo smartphone al mondo con una porta USB-C, che finora si è vista solo su pochi ed esclusivi laptop come il nuovo MacBook di Apple o il Chromebook Pixel di Google. Attendiamo a giorni il rilascio di nuovi dettagli, tra cui l’estetica, il costo e le caratteristiche dei moduli fotografici.

Fairphone 2

Come OnePlus anche il produttore olandese Fairphone ha iniziato a costruire un discreto hype attorno al suo secondo smartphone, che a quanto pare punterà molto sulla solidità (sarà un device dalle caratteristiche rugged) e sulla facilità di riparazione in caso di guasti grazie alla sua natura modulare.

Le specifiche tecniche finora annunciate riportano un processore Snapdragon 801, un display Full HD da 5’’, una fotocamera posteriore da 8 MP e 32 GB di storage interno espandibili tramite microSD. Non mancheranno la connettività LTE, 2 GB di RAM e funzionalità Dual-SIM.

Il Fairphone 2, che arriverà sul mercato con Android in versione 5.1 Lollipop, sarà disponibile in pre-order prima della fine di agosto e le prima consegne inizieranno nei due mesi successivi. Non si tratta certo di un top di gamma, ma la sua caratteristica più distintiva sta nella possibilità di sostituire tutta la componentistica integrata con soluzioni che fornirà lo stesso produttore per eventuali sostituzioni o futuri upgrade hardware.

Samsung Galaxy Note 5

La gamma Galaxy Note non ha certo bisogno di presentazioni (soprattutto in ambito business) e, con il Galaxy S6 che non sembra aver incontrato tutte le alte aspettative di vendita, Samsung punterà molto sul Note 5 anche per contrastare un eventuale successore dell’iPhone 6 Plus. Come i predecessori, questo nuovo modello dovrebbe arrivare sul mercato in autunno e forse potrebbe essere presentato già all’IFA di Berlino a inizio settembre.

Gli ultimi rumor apparsi in rete parlando di un nuovo design sulla scia di quello del Galaxy S6 e di nuovi materiali (non più plastica?), oltre che di un display più grande di quello del Galaxy Note 4 con risoluzione 2K o addirittura 4K.

LG G4 Pro

Il produttore sudcoreano non ha quasi mai puntato sulla seconda metà dell’anno per lanciare i suoi modelli top di gamma, ma visto che questa strategia ha portato bene a Samsung con i Galaxy Note, anche LG potrebbe fare lo stesso con questa versione potenziata dell’ottimo G4, arrivato sugli scaffali sudcoreani a fine aprile e sui nostri alcune settimane dopo.

Per ora le speculazioni di alcuni insider sembrano puntare su caratteristiche davvero super come il display da 5,8’’ con risoluzione di 2560×1440 pixel, una fotocamera posteriore da 27 Megapixel, 4 GB di RAM e il processore Snapdragon 820.

Proprio quest’ultimo componente rimane in dubbio visto che non c’è ancora la certezza di una sua disponibilità entro la fine dell’anno. Eppure non scordiamoci che fu proprio LG ad annunciare in precedenza i primi smartphone con Snapdragon 808 e 810 e quindi, anche per lo Snapdragon 820, potrebbe essere proprio LG il primo produttore al mondo a far uscire sul mercato uno smartphone con questo potentissimo SoC.

Apple iPhone 6s e 6s Plus

L’iPhone 6 e 6 Plus si sono rivelati una vera miniera d’oro per Apple, che quest’anno si appresta a proporre una nuova gamma di iPhone con il non facile compito di superare questi due strepitosi bestseller. Anche se per l’annuncio ufficiale bisognerà aspettare settembre (per l’uscita sul mercato si parla già del 25 del mese), sul web sono approdati i primi rumor.

Per ora si parla soprattutto di nuove fotocamere (5 MP per quella frontale e 12 MP per quella posteriore), ma i nuovi modelli dovrebbero anche offrire un processore più potente, un maggior quantitativo di RAM e una connettività LTE più veloce.