L’ecosistema enterprise di Apple è in continua espansione

Il crescente numero di fornitori di servizi di gestione dei dispositivi mobili (MDM) dimostra la continua e inarrestabile espansione di Apple nel settore enterprise.

enterprise

Quando si parla di soluzioni software di gestione dei dispositivi Apple, il numero di fornitori di servizi è in crescita esponenziale con l’espansione di Mac, iPhone e iPad nell’IT aziendale e la prova di questa espansione è ovunque. Jamf, il partner più importante di Cupertino su questo versante, gestisce al momento ben 12 milioni di dispositivi Apple in tutto il mondo.

Nonostante questo enorme numero di dispositivi, Jamf è solo uno dei numerosi fornitori di soluzioni di gestione dei dispositivi che servono il mercato ed è affiancato da compagnie in grande espansione come Addigy e Mosyle. La presenza di fornitori alternativi è un’ottima notizia per le implementazioni aziendali, in quanto rende molto più probabile che siano in grado di trovare un provider in grado di personalizzare il proprio servizio in base alle esigenze degli utenti aziendali.

Questo tipo di personalizzazione di classe enterprise ha fatto un salto in avanti oggi quando Mosyle ha introdotto un nuovo schema di fornitore di servizi gestiti (MSP) che permetterà ai partner di sviluppare soluzioni uniche per soddisfare le esigenze dei loro clienti. Il crescente numero di fornitori di soluzioni di gestione dei dispositivi Apple focalizzati sull’azienda riflette quanto rapidamente iPhone, Mac e altri dispositivi Apple stiano proliferando in tutto il settore aziendale.

Questo significa che man mano che l’IT aziendale si abitua a utilizzare i tool di sviluppo di Apple per creare strumenti e sistemi di produttività unici, tale necessità è destinata a crescere. È un po’ come il vecchio ecosistema aziendale Windows, solo su una piattaforma creata da designer migliori e che i dipendenti in arrivo si aspettano già di utilizzare.

apple trimestrale

Se da un lato è stato “oscurato” dalle deboli vendite di iPhone, il primo trimestre 2019 di Apple ha offerto in realtà alcuni punti davvero interessanti riguardo la crescita a livello enterprise. Come rivelato dal CFO di Cupertino Luca Maestri, le nuove e più significative implementazioni aziendali includono:

  • Conferma della distribuzione di iOS in ambito sanitario, tra cui gli ospedali Johns Hopkins Medicine, Massachusetts General Hospital, Stanford Health Care e St. Jude Children’s Research Hospital
  • Un piccolo approfondimento su come SKF (colosso globale specializzato in cuscinetti, tenute, lubrificazione, e meccatronica) continui a trasformare i propri processi produttivi grazie a iOS e SAP. Come risultato ha infatti ridotto gli errori di produzione dal 20% a zero
  • Un’app di Procore Technologies che consente agli operai edili di confrontare piani di costruzione e modelli 3D con ciò che viene effettivamente realizzato in tempo reale
    FAO Schwarz ha implementato recentemente le soluzioni Apple per tutta la sua attività

“Apple non è più quella piattaforma utilizzata da alcuni ribelli nel reparto creativo”, ha affermato recentemente Jeremy Butcher (Enterprise Product Marketing Apple). “Molti clienti gestiscono decine di migliaia di dispositivi Apple ogni giorno.” La portata di queste implementazioni rende il mercato MDM straordinariamente attraente per i fornitori di soluzioni in tutto lo spazio aziendale e, mentre questi diversificano i loro prodotti all’interno del settore, diventa sempre più semplice adottare la tecnologia Apple in qualsiasi attività commerciale.

Le soluzioni di classe enterprise stanno diventando sempre più accessibili anche per realtà più piccole, con Jamf che ad esempio ha recentemente lanciato la propria soluzione focalizzata sulle PMI tramite gli store Apple Retail. Oltre all’IT aziendale, anche il mercato dell’assistenza sanitaria si sta avvicinando alle tecnologie di Apple, in parte perché riflette ciò che le persone si aspettano oggi dalla tecnologia, in parte per merito dei sensori e delle soluzioni sofisticate fornite da Cupertino e, in parte, perché l’impegno principale di Apple per la protezione della privacy è essenziale quando si cerca di proteggere le informazioni più personali in assoluto (quelle sanitarie appunto).

Quella dell’espansione di Apple nel mercato enterprise è una tendenza che abbiamo notato per la prima volta quando l’iPad ha fatto conoscere iOS al mondo aziendale e il passaggio a pratiche BYOD ha portato a una maggiore diffusione della tecnologia Apple in tutto il settore. Il tempo passa, naturalmente, ma la costante espansione dei fornitori di servizi impegnati ad aiutare le imprese a spostarsi, gestire e supportare le piattaforme Mac e iOS dimostra le necessità del mercato e sottolinea lo slancio che sta dietro a questo spostamento sismico nell’IT aziendale.