DeX Station: così il Galaxy S8 punta a fare il PC

DeX Station è una dock che servirà per collegare il Galaxy S8 a un monitor esterno e passare così a un vero e proprio ambiente desktop.

Galaxy S8

Ne sapremo certamente di più il 29 marzo in occasione della presentazione ufficiale del Galaxy S8, ma ormai è quasi certo che il nuovo smartphone top di gamma di Samsung potrà essere utilizzato anche in modalità “desktop” grazie a DeX Station, una dock dal prezzo non ancora confermato (si parla comunque di circa 150 euro) che servirà per collegare lo smartphone a un monitor esterno, ma non solo.

In pratica la versione di Samsung della modalità Continuum che Microsoft ha studiato per gli smartphone Lumia più recenti. La Dex Station offrirà un’uscita HDMI, porte USB-C, 2 USB-A, Ethernet e una ventola per il raffreddamento attivo dello smartphone. Non solo quindi una connessione a un monitor esterno, ma anche una porta per connessioni internet cablate e USB per il collegamento di altre periferiche.

dex station

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Con questa dock insomma il Galaxy S8 (e la variante più grande S8+) potrà trasformarsi in qualcosa di molto simile a un PC con sistema operativo Android, ampliando non poco le possibilità di utilizzo di questo imminente smartphone top di gamma. Molto dipenderà però da come le app saranno ottimizzate per un utilizzo desktop e su questo versante non si sa ancora nulla.

La cosa certa però è che la Dex Station potrebbe rivelarsi un accessorio estremamente comodo e utile in ambito lavorativo, dove il passaggio dalla modalità mobile a una fissa sarebbe questione di pochi secondi, sebbene resti da vedere come un ambiente Android si possa adattare a precise esigente di produttività.