10 motivi per continuare a usare BlackBerry in azienda

BlackBerry Leap
Il BlackBerry Leap è l'ultimo nato in casa BlackBerry, costa 299 euro.

È disponibile in Italia BlackBerry Leap, l’ultimo modello della casa canadese. Si tratta di uno smartphone monoscocca full touch con uno schermo da 5 pollici e processore SnapDragon S4 DualCore da 1,5 GHz proposto al prezzo interessante di 299 euro.

BlackBerry considera il Leap l’ideale per le start up, realtà costituite da 30enni smaliziati con un occhio al budget che lavorano soprattutto in mobilità. Per questo la presentazione in Italia è stata fatta negli uffici di Talent Garden, il più grande network in Europa di spazi di coworking. Davide Dattoli, co-fondatore di Talent Garden sostiene di aver apprezzato, in particolare, la facilità di utilizzo e di accesso alla messaggistica dell’Hub del BlackBerry OS 10, oltre all’eccellente durata della batteria.

Le startup a cui è stato presentato il BlackBerry Leap apprezzano la facilità di utilizzo e di accesso all’Hub e la durata della batteria

Insomma, come la maggior parte dei prodotti sfornati negli anni dalla casa canadese, anche il nuovo device è dedicato al mercato aziendale, che relativamente pochi anni fa dominava in modo incontrastato.

Leggi anche: le caratteristiche tecniche del BlackBerry Leap

In questo periodo, però, la posizione di BlackBerry è stata assediata su più fronti: sulla fascia alta dai lussuosi iPhone ambiti dal top management e introdotti a volte in modo surrettizio attraverso la filosofia “Bring Your Own Device”, sulla fascia bassa di prezzo dai dispositivi Android, e più recentemente dal ritorno di Microsoft che sta aggredendo anche il mercato enterprise con i suoi Lumia.

Leggi anche: i risultati finanziari del primo trimestre di BlackBerry

In questo scenario, quali sono i motivi per continuare a investire sulla piattaforma BlackBerry? Lo abbiamo chiesto a Fabio Rusca, senior product manager BlackBerry Italia, che ci ha indicato ben dieci motivi per cui il BlackBerry Leap dovrebbe fare la differenza.

10 funzioni di sicurezza

Credit: Yuri Samoilov, CC BY 2.0, via Flickr
Credit: Yuri Samoilov, CC BY 2.0, via Flickr

La versione 10.3.1 di BlackBerry OS installata sul BlackBerry Leap ha ben 10 funzioni preinstallate al fine di proteggere device e dati. Dalla picture password o dalla gestione univoca delle password alle restrizioni predefinite delle autorizzazioni per le app in background. Dalla crittografia 256-bit AES al BlackBerry Protect per il backup, il restore, la localizzazione e la cancellazione dei dati a distanza in caso di smarrimento. Ancora, BlackBerry Guardian previene dal malware inserito nelle app (ricordiamo che ora le app Android sono emulate da BlackBerry OS) e BlackBerry Balance permette all’It di gestire solo dati e app aziendali del device.

BlackBerry Blend

2 blackberry-blendLo strumento, introdotto al lancio del precedente BlackBerry Passport, permette di accedere alla piattaforma BlackBerry OS versione 10.3.1 da un computer o un tablet governato da qualsiasi sistema operativo. Tramite un collegamento via Internet è possibile gestire documenti, appuntamenti, contatti, chat sul sistema di messaggistica BBM e file presenti sul BlackBerry Leap da un dispositivo con lo schermo più grande. Grazie al collegamento via Interne su Vpn non è necessario che lo smartphone sia nelle vicinanze.

BlackBerry Meetings e Protected

3 blackberry MeetingsNell’ultima versione di BlackBerry OS sono state aggiunte due funzionalità al sistema di messaggistica BlackBerry Messenger, già disponibile anche per Android e iOS. BBM Meetings è un servizio di videcomunicazione multipunto che permette anche la condivisione di documenti in mobilità tra utenti anche su diverse piattaforme, è sufficiente scaricare la app per iOS e Android. BBM Protected, invece, permette lo scambio di messaggi istantanei tra utenti multipiattaforma con lo stesso grado di sicurezza offerto dal sistema email BlackBerry.

BES12 Cloud

BlackBerry Cloud MiaBES12 Cloud, il software di gestione aziendale dei dispositivi (Emm) trasporta sul cloud i servizi già presenti nelle precedenti versioni. Oggi, a fronte di un costo forfetario variabile a seconda del taglio scelto (Silver e Gold) i responsabili dei sistemi informativi possono gestire i device mobili, indipendentemente dalla piattaforma, via web browser, senza bisogno di installazione e hardware dedicato. È disponibile una prova gratuita del servizio di 30 giorni.

BlackBerry Balance

5 blackberry-balanceIl tool, nato con BlackBerry OS 10 e continuamente migliorato, permette la gestione separata di servizi e contenuti personali in ogni device, indipendentemente dalla piattaforma. La divisione It può così gestire servizi e software aziendali senza compromettere l’uso personale del device.

BlackBerry Hub

6 1x1_passport_hub_peek_engNonostante non sia stato supportato dalle vendite, il sistema di gestione centralizzato introdotto sul BlackBerry OS 10 è considerato da molti esperti indipendenti uno dei migliori in circolazione, se non il migliore. L’Hub accentra in un unico repository virtuale tutti gli account di posta, la messaggistica (BBM e Whatsapp per esempio), il calendario e le notifiche di tutte le applicazioni compatibili come, per esempio, Facebook, Twitter e Linkedin.

BlackBerry Assistant

7 ui-assistantIl sistema personalizzabile di gestione del device tramite digitazione o voce è stato ulteriormente migliorato. È possibile scrivere o dettare email, modificare file, cercare contatti, gestire il calendario o fare ricerche, anche semantiche (tutti i messaggi email ricevuti e/o inviati a un certo contatto) in locale o sul web. Nelle nostre prove, BlackBerry Assistant si è rivelato all’altezza dei concorrenti con il vantaggio di una forte personalizzazione.

Emulazione delle app Android

Blackberry AndroidAttraverso l’accesso via app preinstallata del marketplace Amazon è possibile scaricare una qualsiasi app Android e farla girare sul BlackBerry Leap. Funzionalità decisamente interessante che, dobbiamo segnalarlo, non mantiene tutto ciò che promette. Ovvero, le app funzionano con una certa lentezza dovuta all’emulazione ma, in ogni caso, la direzione intrapresa da BlackBerry fa ben sperare in un miglioramento della piattaforma in questo senso.

Leggi anche: il prossimo BlackBerry potrebbe essere Android

L’autonomia della batteria

9 features-battery.png.originalLa caratteristica più apprezzabile del BlackBerry Leap è certamente la batteria. Da 2800 mAh ha una durata effettiva di 24 ore con un utilizzo moderatamente intensivo che comprende anche l’uso di fotocamera e la visualizzazione di video. Una caratteristica decisamente utile per il professionista in mobilità che non ha impattato sul peso e sulle dimensioni del device ( 144×72.8×9.5 mm, peso 170 grammi).

La tastiera virtuale

10 tastieraLa tastiera virtuale delle precedenti versioni della piattaforma BlackBerry OS 10 non faceva rimpiangere la vecchia cara tastiera fisica qwerty che ha fatto la fortuna della casa canadese. Nella versione che accompagna il BlackBerry Leap le migliorie sono tangibili. Ora la digitazione, con una mano se impugnato in verticale, due in orizzontale, risulta più precisa e il sistema di autoapprendimento sembra più efficace. Nel caso, c’è sempre l’assistente vocale, anche per dettare le mail.