WWDC 2017: le principali novità di iOS 11 per iPhone e iPad

File manager, Siri più intelligente, Centro di Controllo completamente rivisto, multitasking su iPad potenziato. Queste e molte altre le novità di iOS 11.

ios 11

Arriverà in autunno, anche se già da ora è disponibile in una prima versione beta per gli sviluppatori. Parliamo di iOS 11, la nuova versione del sistema operativo mobile di Apple svelata ieri nel corso della WWDC 2017 e supportata a partire da iPhone 5S, iPad di quinta generazione, iPad mini 2 e iPad Pro.

Le novità annunciate sono davvero tante e qui riportiamo quelle più importanti. Si parte dal Centro di Controllo completamente rivisto e più personalizzabile, con molti più toggle (quasi tutti sensibili al 3D Touch) e, finalmente, con la possibilità di attivare e disattivare la connessione mobile senza andare per forza in Impostazioni.

Apple Pay potrà essere utilizzato anche per pagamenti da una persona all’altra grazie alla funzionalità Card Cash (per ora solo negli USA), mentre in ambito fotografico si segnalano nuovi effetti e un nuovo formato di compressione proprietario (High Efficiency Image File Format) per ottimizzare il peso delle immagini.

ios 11

Siri, che potrà fungere anche da traduttore istantaneo (è supportato anche l’italiano), promette inoltre di essere più intelligente e di sfruttare maggiormente il deep learning, fornendo ad esempio suggerimenti basandosi sulle nostre abitudini e sulle app che utilizziamo più spesso.

Molto atteso poi il primo vero file manager per iOS, che arriverà grazie all’app File e permetterà di gestire non solo tutti i contenuti del proprio device, ma anche quelli presenti in iCloud, Google Drive, Dropbox e altri servizi di cloud storage.

App Store è stato completamente rivisto dal punto di vista grafico e conterrà nuove sezioni e nuovi contenuti tra cui articoli e guide di vario genere, mentre ARKit è il nuovo framework di sviluppo per le applicazioni di realtà aumentata.

ios 11

Le altre novità di iOS 11 comprendono:

  • Comandi testuali a Siri
  • Registrazione video del display tramite uno specifico toggle nel Centro di Controllo
  • Nuovi widget nella schermata di sblocco
  • Possibilità di scegliere la compressione video HEVC
  • Si possono spostare più icone insieme
  • Possibilità di usare la tastiera con una sola mano

Molto interessanti anche le novità specifiche per iPad. Il dock con le applicazioni può infatti contenere molte più applicazioni in stile macOS e lo si può richiamare ovunque con uno swipe dal basso verso l’alto.

Il Multitasking guadagna inoltre nuove feature, mostrando sia le app in background, sia il dock e il Centro di Controllo personalizzabile, mentre la nuova tastiera QuickType permette di accedere molto più rapidamente di prima a numeri, simboli e punteggiatura.