Diversi indizi puntano a una primavera particolarmente ricca di novità per Apple tra importanti aggiornamenti software, l’arrivo di AirPower, miglioramenti a HomePod e nuovi dispositivi. Sul versante software Apple ci ha già detto cosa aspettarsi in iOS 11.3, un aggiornamento molto atteso che introdurrà a breve una serie di utili miglioramenti tra cui:

  • Lo strumento Battery Health che consente agli utenti di iPhone di gestire il comportamento del dispositivo a seconda dello stato di salute della batteria
  • Miglioramenti in ARKit, inclusa l’introduzione del riconoscimento della superficie verticale e il riconoscimento dell’immagine per cartelli, poster e materiale illustrativo
  • iMessage in iCloud
  • Business Chat, una funzionalità di stampo enterprise che mette in comunicazioni gli utenti con le aziende
  • Nuovi Animoji
  • Supporto AML (Advanced Mobile Location)
  • Miglioramenti di Apple Music?

AirPower nei tempi previsti?

Apple ha presentato il suo accessorio di ricarica wireless AirPower durante l’evento di lancio di iPhone X dello scorso anno. Si tratta di una base di ricarica in grado di caricare fino a tre dispositivi contemporaneamente in modo tale da non sprecare energia e senza richiedere che i dispositivi siano perfettamente allineati ai rispettivi “slot” di ricarica. Quando ha annunciato AirPower, Apple ha dichiarato di avere ancora del lavoro da fare prima di essere pronto per l’uscita sul mercato di questo accessorio e, secondo il magazine giapponese Mac Otakara, AirPower dovrebbe essere in vendita entro fine marzo.

Un aggiornamento per gli AirPod?

Apple ha anche promesso una nuova custodia di ricarica per gli AirPods che consentirà agli utenti di ricaricare i propri auricolari in modalità wireless. L’introduzione di AirPower potrebbe coincidere con questa nuova custodia per AirPod, ma potrebbe anche rivelarsi un’opportunità per introdurre un nuovo modello di AirPod di cui si parla da un po’ di tempo, che potrebbe portare con sé l’impermeabilità e una maggiore integrazione di Siri.

apple

Apple HomePod

Dov’è AirPlay 2?

Apple avrebbe dovuto introdurre AirPlay 2 già da tempo e in effetti questa feature era inclusa nelle precedenti release beta di iOS 11.3, per poi essere rimossa dalla beta più recente. Non è quindi detto che vedremo AirPlay 2 in iOS 11.3 e questo perché, con l’uscita dello smart speaker HomePod, le funzioni legate ad AirPlay 2 si sono fatte potenzialmente più ampie e diversificate (audio multi-room, configurazione stereo con due HomePod). Apple potrebbe prendersi quindi ancora un po’ di tempo per ottimizzare il tutto, in modo da rilasciare AirPlay 2 con una perfetta integrazione anche per HomePod.

Un nuovo iPhone sembra possibile

Per quanto riguarda i dispositivi, si parla già da tempo di una nuova versione di iPhone SE con display da 4,2 pollici e un SoC A10, che renderebbe questo melafonino entry-level abbastanza potente da reggere le applicazioni per la realtà aumentata. Secondo alcuni il nuovo iPhone SE farà il suo debutto alla WWDC di giugno, ma visto che il primo modello è stato annunciato nel marzo 2016 sembra più logico vedere il suo successore nello stesso periodo di quest’anno.

Oppure la produzione potrebbe essere spostata all’inizio del terzo trimestre contemporaneamente all’avvio della produzione di iPhone nella nuova fabbrica di Apple in India. In ogni caso una mossa per ampliare la base utenti di iPhone ha perfettamente senso e un nuovo iPhone SE dal prezzo aggressivo potrebbe accontentare la richiesta proprio di Paesi importanti come l’India.

È tempo di un aggiornamento anche per iPad Pro?

Speculazioni sul fatto che potremmo vedere a breve nuovi iPad sono aumentate di recente quando è stato rivelato che Apple ha registrato due nuovi tablet presso l’Eurasian Economic Commission (EEC). Al momento però non sappiamo cosa aspettarci, nonostante alcuni rumor parlino già di supporto per il Face ID e dell’introduzione del SoC A11X per la gamma di iPad Pro. Altre voci danno anche probabile nel corso dell’anno l’uscita di un nuovo iPad economico da 9,7 pollici sotto i 300 dollari.

Una nuova Apple Pencil all’orizzonte?

Apple starebbe infine lavorando a una nuova tecnologia per Apple Pencil che consentirà agli utenti di scrivere su qualsiasi superficie. Questo suona molto simile a quello che fanno già ore i pennini LiveScribe, con implicazioni molto interessanti come ad esempio prendere appunti su un qualsiasi iPad o iPhone. Bisognerà solo vedere se basterà un aggiornamento software per implementare questa novità o se invece servirà nuovo hardware.