Il voto sulla Brexit sta cominciando ad avere un’impatto anche sugli utenti e gli sviluppatori iOS nel Regno Unito. Apple sta aumentando i prezzi dell’App Store di circa il 25% per riflettere le fluttuazioni nei tassi di cambio a seguito del voto sull’uscita dall’Unione Europea. Le app da 0,99 dollari passeranno da 0,79 a 0,99 sterline in UK. Un’app che al momento costa 1,49 sterline, passerà a 1,99. Di fatto, viene fissato un cambio 1:1 tra dollaro, sterlina ed euro (in Europa, il prezzo include già l’Iva).

Anche i prezzi degli acquisti in-app saranno rialzati. Per esempio, l’upgrade “Tutti i 6 mondi” in Super Mario Run passerà da 7,99 a 9,99 sterline. I prezzi degli abbonamenti rimarranno invece per il momento invariati. Apple ha avvisato gli sviluppatori che l’aumento avverrà entro i prossimi sette giorni, e che aumenti simili arriveranno anche sul Mac App Store. Non è dato sapere al momento se anche musica e film su iTunes vedranno salire i loro prezzi, ma la cosa è probabile.

Leggi anche: Quanto costerà la Brexit al mercato tech europeo?

“Gli scaglioni di prezzo sull’App Store sono definiti in tutto il mondo in base a diversi fattori, tra cui i tassi di cambio, le pratiche di business, le tasse e i costi operativi locali. Questi fattori variano di paese in paese, e variano nel tempo”, ha affermato Apple alla BBC.

Nuove fasce di prezzo più basse

Per gli sviluppatori che ritengono il prezzo di 0,99 sterline troppo elevato, Apple sta introducendo due nuovi e più economici punti-prezzo, a 0,49 e 0,79 sterline.

Oltre al Regno Unito, Apple ha aumentato i prezzi anche in India, Turchia, Romania e Russia. Le app da 0,99 dollari costeranno 80 rupie in India, un aumento del 33% dal precedente prezzo di 60 rupie, e un aumento simile è stato posto sui prezzi in Turchia. In Russia e Romania, i prezzi sono stati aggiustati per riflettere fluttuazioni nelle tasse locali.