E’ attivo il sito web della Google I/O 2016, l’annuale conferenza per gli sviluppatori che è sempre sold-out. L’evento si svolgerà dal 18 al 20 maggio presso il Shoreline Amphitheatre di Mountain View, dove fu fatta la prima edizione 10 anni fa.

La manifestazione prevede keynote, sessioni di formazione, attività pratiche e molto altro ancora. La “lotteria” delle registrazioni aprirà l’8 marzo, e Google spiega come funziona:

La finestra per presentare la domanda di registrazione aprirà alle 09:00 PST l’8 marzo 2016 e rimarrà aperta fino alle 05:00 PST del 10 marzo 2016, quindi avete un sacco di tempo per fare la richiesta. Una volta chiusa la finestra, il 10 marzo 2016, noi sceglieremo in modo casuale i candidati qualificati tra tutte le richieste pervenute e daremo loro comunicazione via email. L’ordine in cui vengono ricevute domande di registrazione non influisce sull’esito finale”.

Se sarete scelti, avrete il privilegio di pagare 900 dollari per la registrazione, o 300 dollari se siete un accademico. Google ha anche preso misure per evitare che sia possibile rivendere i biglietti su siti come eBay. Come l’annuale Worldwide Developers Conference di Apple, la Google I/O è diventata uno degli appuntamenti più attesi nel settore della tecnologia.

Lo scorso anno, l’evento per gli sviluppatori ha richiamato più di 6.000 persone al Moscone Center di San Francisco, dove sono stati fatti annunci su Android M (ovvero Android 6.0), Android Pay, Google Foto e Google Play.

Per chi non può partecipare di persona, Google trasmetterà l’evento in diretta streaming.

E, naturalmente, si può seguire la conferenza su Google+: sì, Google dice che lo sta ancora usando.