Android N è “what’s next”

android-n developer previewGoogle ha rilasciato la prima developer preview di Android N. A prima vista, assomiglia molto al suo predecessore, Android Marshmallow. Ma dietro quest’aria familiare ci sono molti piccoli ritocchi e miglioramenti al sistema operativo mobile di Google. Molto può cambiare da qui al rilascio della versione finale di Android N, che sarà tra diversi mesi, ma possiamo già farci un’idea delle novità offerte dal nuovo sistema operativo.

Android N: nome da definire

android n easter-eggFinora, Google non ha dato nessun indizio sul “gustoso” nome che accompagnerà Android N o sul numero di versione che riceverà. L’Easter Egg definitivo è anche ancora in lavorazione, ma è possibile visualizzarlo andando su Impostazioni> Info sul telefono, e toccando la versione di Android più volte fino a quando appare il logo stilizzato “N”. Premendo l’icona N diverse volte, alla fine appare un gioco di Flappy Android, ma è lo stesso che c’è in Android Marshmallow.

Nuove design per le Notifiche

android n notificheIl primo grande cambiamento che si nota di Android N è la riprogettazione delle notifiche. Hanno un aspetto più snello, ma in realtà forniscono maggiori dettagli, come il nome dell’app a cui appartiene una notifica. Toccate la freccia rivolta verso il basso per visualizzare un’anteprima o maggiori informazioni (se la funzione è supportata), o toccate e tenete premuta una notifica per regolare l’aspetto che avranno le notifiche per tale applicazione.

Impostazioni Rapide ancora più rapide

android n impostazioni rapideSu Android Marshmallow si doveva strisciare sullo schermo due volte per accedere alle Impostazioni Rapide (una volta per accedere a Notifiche, una seconda volta per accedere ai pulsanti di scelta rapida). Ciò che è cambiato in Android N è che si può accedere a una decina di impostazioni importanti direttamente da. Un tocco permette di accedere a informazioni sulla batteria, Non disturbare, la funzione Torcia, le impostazioni Wi-Fi, per esempio. È possibile scegliere cinque impostazioni che saranno inserite nelle Impostazioni Rapide.

Accesso rapido alla modalità di risparmio energetico

android n risparmio batteriaE’ possibile attivare la modalità di risparmio energetico in qualsiasi momento da Impostazioni rapide/Notifiche: scorrere verso il basso Notifiche, toccare l’icona della batteria, quindi impostare Battery Saver in posizione On. Compare anche un utile grafico che mostra quanto velocemente si scarica la batteria.

Impostazioni rapide modificabili

android n quick-settingsAndroid Marshmallow ha una funzione nascosta che consente di modificare o riorganizzare le Impostazioni rapide, e Android N la trasforma in una impostazione predefinita. È sufficiente far scorrere il menu Impostazioni Rapide, quindi toccare Modifica. È possibile riorganizzare, aggiungere e rimuovere le icone semplicemente trascinandole.

Nuove funzioni per le Impostazioni delle app

android n impostazioni appAndroid N aggiorna la schermata principale delle Impostazioni delle app. La parte superiore dello schermo fornisce ora informazioni sullo stato del proprio dispositivo (per esempio, dice se è in modalità “non disturbare” o se attivo il Battery Saver), e suggerisce le impostazioni per ottimizzare l’uso del telefono.

Nuovi trucchi per System UI Tuner

android n system-ui-tunerCome Marshmallow, Android N include nelle Impostazioni opzioni nascoste di System UI Tuner, che consentono di attivare o disattivare una serie di funzioni sperimentali non ancora rilasciate ufficialmente. Per attivarle, accedere a Impostazioni Rapide, quindi toccare e tenere premuta l’icona ingranaggio finché l’icona gira e il telefono vibra.

Modalità Notte per proteggere gli occhi

android n modalità notteAlcune ricerche suggeriscono che l’esposizione a luce blu – come quella emessa da schermi di computer e telefoni – troppo vicino al momento di coricarsi può provocare disturbi del sonno, che a loro volta possono portare a tutta una serie di problemi di salute. Android N offre una “modalità notte” sperimentale che dà allo schermo una tonalità rossastra, che potenzialmente mitiga gli effetti della luce blu sul corpo. È possibile impostare il telefono per attivare la modalità notte automaticamente e si può scegliere di utilizzare un tema scuro anziché l’aspetto standard – testo nero su sfondo bianco – di Android N.

Calibrare i colori dello schermo

android n regolazione rgbUna nuova funzione sperimentale consente di regolare il colore dello schermo e il punto di bianco, utile se si desidera modificare manualmente le impostazioni dello schermo in modo che appaia sempre al suo meglio. VI si accede da Impostazioni> System UI Tuner > Colore e aspetto> Calibra schermo e da qui si possono regolare i cursori rosso, verde e blu (RGB). Purtroppo, non è possibile vedere l’anteprima delle modifiche, quindi bisogna passare attraverso un processo di tentativi ed errori per ottenere i colori desiderati.

Personalizzazione della barra di stato

android n status-barUn’altra novità di System UI Tuner permette di scegliere quali icone appaiono nella status bar, come per esempio come la batteria o gli indicatori Wi-Fi. Si può anche scegliere di visualizzare più (o meno) informazioni sullo stato della batteria o includere secondi sul cronometro.

Visualizzare più applicazioni in una sola schermata

android n divisione schermoMolti smartphone hanno schermi grandi, e quale modo migliore per approfittarne se non visualizzare due applicazioni in una sola volta? Una nuova modalità di visualizzazione in Android N permette di suddividere lo schermo senza fare affidamento a un’interfaccia personalizzata del produttore del telefono. Una volta visualizzate le due applicazioni, è possibile trascinare il divisore per ridimensionare lo spazio utilizzato da ogni app. Per ripristinare la modalità di visualizzazione standard, è sufficiente trascinare il divisore nella parte inferiore dello schermo.

Drag-and-drop del testo tra le applicazioni

android n drag-and-dropQuando si visualizzano due app contemporaneamente è anche possibile trascinare e rilasciare il testo tra le applicazioni in modalità drag-and-drop, senza fare il copia e incolla. Basta selezionare il testo che si desidera copiare l’altra applicazione, quindi trascinarlo verso l’altra applicazione con il dito. In questa modalità di visualizzazione è necessario utilizzare il telefono in orizzontale, altrimenti può attivarsi la tastiera.