Android ha superato Windows nella navigazione web

Per la prima volta Android ha superato Windows (seppur di pochissimo) come sistema operativo più diffuso per la navigazione sul web.

android ha superato windows

Android ha superato Windows come sistema operativo più diffuso al mondo per navigare sul web. A pensarci bene era solo questione di tempo perché ciò accadesse e già a febbraio StatCounter aveva osservato un quasi pareggio tra i due OS (vinceva però ancora Windows), ma a marzo è avvenuto lo storico sorpasso.

Il mese scorso infatti il traffico web monitorato da StatCounter (oltre 2,5 milioni di siti) è stato generato da dispositivi Android nel 37,93% dei casi, contro il 37,91% di Windows, mentre la fetta restante della torta è rappresentata da iOS e, in minima parte, da OS X.

Una differenza davvero minima ma che, a questo punto, è destinata ad aumentare sempre di più a favore dell’OS mobile di Google. Se pensiamo che queste percentuali nel 2012 ammontavano a circa l’80% a favore di Windows e al 2,4% rappresentato da Android, colpisce non poco come nel giro di cinque anni le cose si siano invertite in questo modo.

Android ha superato Windows

Le cause di un simile stravolgimento non sono difficili da comprendere. Da un lato gli smartphone e i tablet Android sono sempre più diffusi e il prezzo medio (top di gamma esclusi) si è notevolmente abbassato negli ultimi anni, complice anche l’esplosione dei produttori cinesi. Inoltre l’espansione del 4G/LTE ha spinto molti utenti a preferire il browsing da mobile grazie a velocità che molto spesso sono migliori di quelle offerte da una ADSL casalinga.

Non dimentichiamo poi il calo costante del mercato PC in termini di vendite ed ecco spiegato questo sorpasso. Che però non è da considerarsi come un blocco unico a livello geografico. Negli USA e in Europa infatti Windows è sempre al primo posto in questa classifica (rispettivamente con il 39,5% e il 51,7%), ma è in Asia che lo strapotere di Android (52,2% contro il 29,2% di Windows) ha portato a questo storico “ribaltone”.