Cos’è un architetto dei dati? Il visionario della gestione dei dati

Un architetto dei dati visualizza e progetta il framework di gestione dei dati aziendali di un'organizzazione, in linea con la strategia e l'architettura aziendali.

architetto dei dati

Gli architetti dei dati (data architect) traducono i requisiti aziendali in requisiti tecnologici e definiscono standard e principi dei dati. L’architetto dei dati è quindi responsabile della visualizzazione e della progettazione del framework di gestione dei dati aziendali di un’organizzazione.

Questo framework descrive i processi utilizzati per pianificare, specificare, abilitare, creare, acquisire, mantenere, utilizzare, archiviare, recuperare, controllare ed eliminare i dati. Il data architect inoltre fornisce un vocabolario aziendale comune standard, esprime requisiti strategici, delinea progetti integrati di alto livello per soddisfare tali requisiti e si allinea con la strategia aziendale e la relativa architettura aziendale.

Responsabilità dell’architetto dei dati

Secondo Panoply, le responsabilità tipiche dell’architetto dei dati includono:

  • Tradurre i requisiti aziendali in specifiche tecniche, inclusi flussi di dati, integrazioni, trasformazioni, database e data warehouse
  • Definizione della struttura, degli standard e dei principi dell’architettura dei dati, inclusi modellazione, metadati, sicurezza, dati di riferimento come codici prodotto e categorie di clienti e dati principali come clienti, fornitori, materiali e dipendenti
  • Definizione dell’architettura di riferimento, un modello che altri possono seguire per creare e migliorare i sistemi di dati
  • Definizione dei flussi di dati, ovvero quali parti dell’organizzazione generano dati, che richiedono dati per funzionare, come vengono gestiti i flussi di dati e come i dati cambiano durante la transizione
  • Collaborazione e coordinamento con più reparti, parti interessate, partner e fornitori esterni

Architetto dei dati e ingegnere dei dati

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

I ruoli di architetto dei dati e ingegnere dei dati (data engineer) sono strettamente correlati. In un certo senso, l’architetto dei dati è un ingegnere dei dati avanzato. Queste due figure collaborano infatti per visualizzare e costruire il framework di gestione dei dati aziendali. L’architetto dei dati è responsabile della visualizzazione del “progetto” del framework completo che gli ingegneri dei dati costruiscono. Secondo Dataversity, i data architect visualizzano, progettano e preparano i dati in un framework che può essere utilizzato da data scientist, data engineer o data analyst. I data engineer assistono gli architetti dei dati nella creazione della struttura di lavoro per la ricerca e il recupero dei dati.

Come diventare un architetto dei dati

L’architetto dei dati è un ruolo in evoluzione e non esiste una certificazione standard del settore o un programma di formazione per gli architetti dei dati. In genere, gli architetti dei dati nascono come ingegneri dei dati o data scientist e si fanno strada fino con anni di esperienza nel lavoro di progettazione, gestione e archiviazione dei dati.

machine learning

Cosa cercare in un architetto dei dati

La maggior parte dei data architect è laureata in informatica, ingegneria informatica o settori correlati. Secondo Dataversity, i migliori architetti dei dati hanno una solida conoscenza del cloud, dei database e delle applicazioni e dei programmi utilizzati da tali database. Sono inoltre esperti in modellazione dei dati, incluse la concettualizzazione e l’ottimizzazione del database.

Gli architetti dei dati hanno la capacità di:

  • Progettare modelli di elaborazione dei dati che implementano il modello di business previsto
  • Sviluppare diagrammi che rappresentano le entità di dati chiave e le loro relazioni
  • Generare un elenco di componenti necessari per costruire il sistema progettato
  • Comunicare in modo chiaro, semplice ed efficace

Competenze dell’architetto dei dati

Secondo Bob Lambert, responsabile degli analytics presso Anthem ed ex direttore di CapTech Consulting, importanti competenze di data architect includono:

  • Una base nello sviluppo dei sistemi. Gli architetti dei dati devono comprendere il ciclo di vita dello sviluppo del sistema, gli approcci alla gestione del progetto e i requisiti, la progettazione e le tecniche di test
  • Modellazione e progettazione dei dati. Questa è l’abilità principale dell’architetto dei dati e l’abilità più richiesta nelle descrizioni dei lavori dell’architetto dei dati. Ciò spesso include lo sviluppo SQL e l’amministrazione del database.
  • Tecnologie di dati consolidate ed emergenti. Gli architetti dei dati devono comprendere le tecnologie consolidate di gestione e reporting dei dati e avere una certa conoscenza dei database NoSQL, dell’analisi predittiva, della visualizzazione dei dati e dei dati non strutturati

Certificazioni per l’architetto dei dati

Sebbene non esistano certificazioni standard di settore per gli architetti di dati, esistono alcune certificazioni che possono aiutare gli architetti di dati nella loro carriera. Oltre alle certificazioni nelle piattaforme dati primarie utilizzate dalla loro organizzazione, sono piuttosto popolari:

  • Certified Data Management Professional (CDMP)
  • Arcitura Certified Big Data Architect
  • IBM Certified Data Architect – Big Data
  • TOGAF 9 Certification Program

Lavori disponibili per il data architect

Una recente ricerca di lavori per data architect su Indeed.com ha mostrato posizioni disponibili in una vasta gamma di settori, inclusi servizi finanziari, consulenza, sanità, prodotti farmaceutici, tecnologia e istruzione superiore. Ci sono aree di responsabilità chiave come creazione di un dataops e di una roadmap di trasformazione BI, sviluppo e sostegno di una strategia dati, implementazione e ottimizzazione della progettazione di database fisici e progettazione e implementazione di processi di migrazione e integrazione dei dati.