tweeter

Che i conti di Twitter non stiano andando alla grande non è un mistero e, dopo il calo del 5% della raccolta pubblicitaria negli USA fatto segnare nell’ultimo trimestre, potrebbe esserci proprio la volontà di rafforzare il fatturato dietro un sondaggio che il social network cinguettante sta facendo in questi giorni per testare l’eventuale interesse degli utenti a pagare per avere funzionalità premium.

Secondo quanto riportato da The Verge, che ha ascoltato direttamente fonti del social network, al centro di questa possibile operazione c’è Tweetdeck, l’applicazione browser acquisita da Twitter nel 2011 per 40 milioni di dollari che consente di monitorare l’attività dei propri account sulla piattaforma.

twitter

Twitter starebbe pensando a introdurre funzionalità a pagamento (si parla per ora di 19,99 euro mensili) legate proprio a Tweetdeck per accedere a strumenti avanzati per creare e gestire audience list, filtrare le ricerche, personalizzare i profili e rimuovere la pubblicità.

Per l’utenza normale non cambierebbe nulla e Twitter continuerà a rimanere gratuito, ma il sondaggio serve proprio per capire se ci sia abbastanza interesse presso gli utenti professionali del social in queste funzionalità premium. Non a caso Twitter sta rimandando lo sviluppo della nuova versione di Tweetdeck proprio per tastare il polso della situazione e capire il da farsi.

WHITEPAPER GRATUITI