Le migliori reti professionali alternative a LinkedIn

Sette network professionali da tenere sott’occhio per creare nuovi contatti, collaborare con professionisti del proprio settore e scoprire nuove opportunità professionali

Social network professionali

Le reti professionali sono progettate per per stabilire e mantenere relazioni con professionisti del proprio settore, condividere risorse e trovare nuove opportunità lavorative. Ci sono community che rispondono specificamente alle esigenze dei professionisti IT, alcune destinate a piccole e medie imprese e altre ad aziende di grandi dimensioni. In ogni caso, essere parte di una community online offre una serie di vantaggi, dalle risorse gratuite online a forum che condividono interessanti notizie legate al proprio settore.

Oltre a LinkedIn, la rete professionale più nota, negli ultimi anni si sono affermati altri social network che possono costituire un’interessante opportunità per i professionisti IT. Qui ve ne presentiamo sette.

1. Spiceworks

spiceworksSpiceworks è una grande comunità appositamente progettata per i professionisti IT. È veramente eccellente e per questo è la nostra prima scelta. Lanciato nel 2006, Spiceworks offre uno spazio per condivisione delle risorse, collaborazione e consigli per i professionisti IT. A differenza di LinkedIn e siti simili, gli utenti di Spiceworks hanno accesso a un marketplace dove è possibile acquistare prodotti e servizi IT.

Spiceworks offre risorse online difficili da trovare altrove; la sua community è molto attiva ed è possibile ottenere risposte a una query in modo quasi immediato.

2. Data.com

datacomAcquisita da Salesforce nell’aprile 2010, Data.com è una rete professionale per i decisori B2B. Data.com offre elenchi di contatti e portafogli aziendali coprendo un’ampia gamma di settori. Salesforce insiste sul fatto che Data.com sia adatta a tutti, ma probabilmente questa rete professionale è più adatta a manager IT di livello senior, come CIO e CTO.

Data.com offre anche un forum gestito dalla community, chiamato “The Corner”, in cui i professionisti possono collaborare e discutere le best practice del settore.

3. beBee

bebeeFondata nel 2014, beBee è una rete professionale che promuove la condivisione di conoscenze e interessi e fornisce suggerimenti per i professionisti. Come LinkedIn, beBee offre gruppi o “alveari” per le discussioni.

Gli “alveari” coprono un’ampia gamma di argomenti che possono interessare diversi utenti, dai proprietari di piccole imprese ai professionisti IT, dai responsabili delle vendite ai grafici e ai designer.

4. XING

xingXING è un social network focalizzato sulla carriera che offre consigli di lavoro, forum e collegamenti in stile LinkedIn.

Utilizzato in oltre 200 Paesi, secondo quanto dichiarato dai suoi fondatori, XING offre oltre 25.000 elenchi di eventi per incontri professionali in tutta Europa.

5. Meetup

meetupFondata nel 2002, Meetup è cresciuta in popolarità negli ultimi anni sia in ambito personale che professionale. La rete conta 30 milioni di membri in 182 Paesi e 608.036 incontri che si svolgono ogni mese.

Pur non adattandosi ai parametri di una rete professionale tradizionale, per la mancanza di una comunità online, Meetup propone eventi di networking che rispondono a un’ampia gamma ldi interessi.

Questa rete è ideale per professionisti IT quali sviluppatori e programmatori.

6. Opportunity

opportunityFondato nel 2013, Opportunity è un sito di networking aziendale che mette in contatto i professionisti con possibili futuri partner.

Gli utenti possono creare connessioni, chattare e generare nuovi contatti, promuovere un’opportunità di lavoro o candidarsi per posizioni aperte.

7. AngelList

angellistAngelList non è propriamente una rete professionale come LinkedIn, ma offre molte funzionalità simili.

AngelList mette in contatto i professionisti IT con startup e fondi di investimento, e permette alle startup di trovare i talenti migliori per i propri team in crescita.

Dopo aver creato un profilo aziendale e pubblicato un’opportunità di lavoro è possibile organizzare colloqui con i potenziali candidati. Allo stesso modo, chi sta cercando un lavoro può utilizzare AngelList per trovare le aziende che cercano professionisti con specifiche competenze.

Per essendo focalizzata sugli Stati Uniti, AngelList può essere un ottimo punto per partenza per esplorare il mercato e cercare possibili investitori.