Google: gli smartphone superano i PC nelle ricerche online

Per la prima volta a livello globale le ricerche su Google sono state eseguite più da smarthpone che non da PC.

Ed eccolo qui il tanto atteso sorpasso. Ci riferiamo all’annuncio dato da Google nelle scorse ore per lo storico sorpasso, avvenuto nel corso dell’estate, delle ricerche su web da mobile rispetto a quelle da PC. Per la prima volta infatti le ricerche su Google a livello globale da uno smartphone hanno superato il 50% del totale, ma in realtà la percentuale potrebbe essere ancora più elevata.

Nel corso dell’annuncio fatto in occasione della conferenza annuale Code Mobile in scena al Ritz Carlton Hotel di Half Moon Bay in California, Amit Singhal (vicepresidente senior della divisione Search di Google) ha infatti precisato che queste rilevazioni si riferiscono solo a dispositivi mobile con un display da 6’’ o inferiore, escludendo quindi tutti i tablet dai 7’’ in su che però non sono stati inseriti nemmeno nella fascia dei desktop/notebook.

Contando quindi anche i numeri fatti registrare dai tablet, il mobile rappresenta ormai per Google la stragrande maggioranza delle ricerche online effettuate, che sempre secondo quanto riportato da Singhal ammontano mensilmente a 100 miliardi a livello globale, ovvero 13,6 ricerche per ogni persona esistente sul pianeta.

Già nei mesi scorsi si aveva avuto questo sorpasso in dieci Paesi (tra cui USA e Giappone), ma nel corso dell’estate la percentuale oltre il 50% si è estesa a livello globale e, sebbene in alcuni Paesi le ricerche su Google da PC è possibile che siano ancora in maggioranza, ormai la media globale parla chiaro. Semplicemente, se fino a qualche anno fa gli smarthpone non avevano la penetrazione di oggi e il 4G era ancora poco diffuso, oggi la navigazione e la ricerca da un dispositivo mobile sono semplicemente diventate una prassi.