Gmail e WhatsApp a quota 1 miliardo

WhatsApp e Gmail hanno raggiunto il miliardo di utenti e per entrambe le piattaforme si tratta di un risultato storico.

Dopo l’annuncio di Apple del miliardo di dispositivi sparsi per il mondo con il simbolo della morsicata, questo numero è tornato alla ribalta oggi con altri due importanti annunci. WhatsApp e Gmail hanno infatti raggiunto il miliardo di utenti e per entrambe le piattaforme si tratta di un risultato storico.

WhatsApp ha tagliato questo traguardo in soli sette anni (la società nasceva infatti nel 2009 da due ex dipendenti di Yahoo), diventando quindi il sistema di messaggistica istantanea più diffuso e utilizzato al mondo. Il percorso di WhatsApp, che ricordiamo essere stata acquisita da Facebook due anni fa per 19 miliardi di dollari, si è snodato attraverso continue innovazioni (invio di video, audio e immagini, chiamate vocali), con l’ultima grande novità delle scorse settimane rappresentata dalla scomparsa del canone annuo di 0.89 euro, che ha reso così la piattaforma completamente gratuita.

Non meno importante e significativo il miliardo di utenti raggiunto da Gmail, lanciata quasi dodici anni fa da Google e oggi disponibile in ben 72 lingue. Nello scorso maggio si contavano 900 milioni di utenti e, per il miliardo raggiunto, Alphabet (la holding che controlla Google) ha festeggiato su Twitter ringraziando naturalmente tutti gli utenti che si affidano a questa piattaforma per le loro email.

Il prossimo servizio che potrebbe toccare quota un miliardo potrebbe essere Facebook Messenger, che proprio il mese scorso ha raggiunto 800 milioni di utenti attivi, mentre Instagram (400 milioni) e Twitter (332 milioni di utenti) paiono ancora lontani da questo importante e storico traguardo.