Facebook: Messenger Web e integrazione con WhatsApp

Due interessanti novità per il social network di Mark Zuckerberg. Arriva l’integrazione con WhatsApp e su Messenger diventa anche un servizio web.

whatsapp-Instagram -facebook messenger

Periodo di grandi novità per Facebook. A dominare le scene in questi giorni è soprattutto l’integrazione tra il social network numero uno al mondo e WhatsApp, l’applicazione acquistata proprio da Facebook oltre un anno fa per circa 20 miliardi di dollari.

adv
Investimenti Oracle NetSuite

Prendere decisioni strategiche informate grazie a Business Intelligence e Analytics

Una piattaforma di BI e Analytics deve offrire ai decision maker tutti gli strumenti necessari per migliorare l'efficienza e individuare nuove opportunità prima della concorrenza. Presentiamo una serie di preziose risorse e ricerche in Pdf per approfondire questo argomento da un punto di vista tecnico e strategico. SCARICA LE GUIDE >>

Nella nuova versione dell’app di Facebook per Android, al momento disponibile solo per i beta tester, è stato infatti aggiunto un nuovo comando (Send) per inviare e condividere le notizie lette sul social network con i propri contatti di WhastApp. Questa anticipazione arriva da alcuni blog americani e la nuova funzione sarà presto disponibile anche a livello globale, interessando così quasi due miliardi di persone tra gli utenti di Facebook e quelli di Whatsapp.

L’altra novità di questi giorni riguarda invece lo sbarco di Messenger in versione web. Il servizio di messaggistica istantanea di Facebook è oggi disponibile tramite un’app separata per iOS, Android e Windows Phone, ma da ieri è iniziato il roll-out di una nuova versione web raggiungibile direttamente dal sito messenger.com.

In questo modo, previo log-in, si potrà chattare con i propri contatti senza andare per forza sul sito di Facebook e magari farsi distrarre dal feed news della propria pagina. Al momento chi ha già provato questa versione web ha rilevato alcuni limiti, come l’impossibilità di inviare messaggi vocali (nessun problema invece con le immagini).

Inoltre Messenger.com non sostituisce la barra per la chat sulla pagina di Facebook. Rimangono insomma due diversi modi di utilizzare Messenger, ma questa separazione potrebbe durare ancora poco se Facebook decidesse di rendere Messenger una funzionalità a parte anche in ambito desktop.