11 consigli per vendere su Instagram

I consigli di social media marketer e proprietari di aziende per presentare in modo efficace i propri prodotti sulla piattaforma di condivisione di foto e video

instagram-ecommerce
Credit: Thinkstock/Instagram

Ogni mese più di 600 milioni di persone condividono o visualizzare foto e video su Instagram, e 400 milioni di persone visitano il sito ogni giorno. Il 60 per cento degli utenti di Instagram dichiara di aver scoperto nuovi prodotti tramite la piattaforma, mentre il 75 per cento dichiara di aver in qualche modo agito ispirato da un post. Per chi vende prodotti o servizi, questi dati si traducono in milioni di potenziali clienti.

La semplice pubblicazione di una foto o un video su Instagram non garantisce nuovi visitatori (e tantomeno acquirenti) sulla propria pagina web. Ecco quindi i suggerimenti di manager di Instagram, imprenditori ed esperti di social media marketing per ottenere il meglio dalla piattaforma.

1. Aprite un account Instagram Business

Oggi è possibile creare il proprio account Instagram Business”, spiega Shaun McGuire, esperto di social media di Netsertive. “L’account aziendale consente alle persone di trovarvi nelle ricerche sulla piattaforma”. Secondo il sito, il 70 per cento degli Instagrammer segue almeno un’azienda. Inoltre, Instagram Business è “ricco di strumenti che permettono di comprendere il proprio pubblico e offrono analytics sui propri post. Quindi, se utilizzate un account personale per la vostra attività, convertirlo in un account business”.

2. Ottimizzate il proprio profilo su Instagram

Creare un profilo accattivante, che contenga una bella immagine e un link al vostro sito web o landing page dove gli Instagrammer possono facilmente acquistare i vostri prodotti”, dice Huseyin Aksu, CEO e webmaster di Fantasy Couch.

3. Postate foto e video che raccontano una storia

Instagram è un mezzo quasi interamente visivo”, dice Jennie Pastor, fondatore e CEO della gioielleria online Kavador. Per attirare l’attenzione “le immagini devono essere nitide [non sfocate o difficile da vedere] e interessanti”. Inoltre, “le immagini dovrebbero raccontare una storia che invita i potenziali acquirenti a immaginarsi di usare o indossare il prodotto, e quindi invogliarli all’acquisto”.

4. Suggerite uno stile di vita

Il successo di Instagram è basato sulla capacità dei suoi utenti di offrire scorci della loro vita attraverso immagini convincenti”, spiega Nate Stewart, product manager di BigCommerce. “I brand dovrebbero adottare lo stesso approccio e trasmettere lo stile di vita che il loro prodotto permette, non limitandosi a una semplice vendita”.

Inoltre, “costruite uno ‘stile di vita’ a tema sulla vostra pagina Instagram”, dice Pastor. “Assicuratevi che foto e video siano coerenti tra di loro, così che i clienti riconoscano immediatamente il vostro brand”.

5. Utilizzate saggiamente gli hashtag

Cercate gli hashtag per trovare quelli più adatti al vostro prodotto e/o attività. “Io personalmente uso http://hashtagify.me/”, spiega Jeff Moriarty, responsabile marketing di Tanzanite Jewelry Designs. “E’ gratuito e mi permette di trovare facilmente gli hashtag relativi al prodotto che sto cercando di vendere. Inserire tutti questi hashtag nel mio post rende molto più facile per gli utenti di Instagram trovare i miei prodotti”.

Considerate anche la possibilità di creare un hashtag personalizzato per il vostro brand. E utilizzate un minimo di cinque hashtag per post. Le analisi indicano infatti che utilizzare nessun o pochi hashtag rende praticamente invisibile un post, mentre 10-12 hashtag rilevanti sembrano essere il numero giusto per attirare il maggior numero di follower Instagram.

6. Interagite con i follower

Come su altre piattaforme social, anche su Instagram “è importante, per i brand, comunicare con i loro follower seguendoli a propria volta, ripostando i contenuti pertinenti e mantenendo una conversazione a doppio senso”, dice Moses Velasco, chief product evangelist di Socialbakers.

Leggete i commenti e le domande sui propri post, utilizzate hashtag, tag di posizione e i contenuti dove è taggata la vostra attività per scoprire e partecipare alla conversazione su post di altri membri della comunità”, suggerisce Jim Squires, director of market operations di Instagram. “Molte piccole imprese pubblicano contenuti postati dai follower, e questo rafforza il rapporto tra un’azienda e i suoi clienti più entusiasti”.

7. Corteggiate gli influencer

Costruire un forte programma di relazioni con gli influencer è essenziale per la strategia Instagram della vostra azienda, soprattutto se siete una piccola impresa e questo è il vostro primo account Instagram”, dice McGuire. “Per avviare il programma di relazioni con gli influencer identificate gli account Instagram non competitivi nel vostro settore verticale con un forte seguito. Iniziate seguendo tali account in modo attivo, con like e commenti ai loro post”.

Una volta stabilito un rapporto, “inviate un messaggio diretto all’account proponendo di promuovere reciprocamente i vostri contenuto”, consiglia McGuire. “Lo sviluppo di un rapporto con un utente Instagram nello stesso settore è un ottimo modo per crearsi nuovi contatti ed espandere la visibilità social della vostra azienda”.

8. Rendete le vostro foto “shoppable”

Lo scorso novembre Instagram ha cominciato a testare le foto ‘shoppable’, dando a un gruppo ristretto di brand la possibilità di condividere dettagli e prezzi di prodotto e un pulsante ‘Shop Now’ direttamente all’interno dell’app”, dice Stewart. “Il comportamento d’acquisto continua ad evolvere ed è diventato sempre più importante consentire agli utenti di fare un acquisto non appena gli viene l’ispirazione”.

Le aziende dovrebbero approfittare di questa funzione non appena sono pronte. “Si può fare un ulteriore passo migrando a una piattaforma di e-commerce in grado di sincronizzare questi shop social al proprio negozio, per offrire ai propri clienti un’esperienza di shopping senza soluzione di continuità”, suggerisce Stewart.

9. Proponete vendite lampo

Noi facciamo vendite lampo due volte alla settimana, in determinati giorni e orari, tramite post su Instagram”, dice Felipe Vasconcelos, proprietario di Elastic Band Co. “Attraverso queste vendite gli utenti si abituano a tornare e a fare acquisti più volte al mese”.

10. Offrite promozioni riservate a Instagram

Ogni acquirente apprezza uno sconto”, dice Emma Vince, responsabile digital PR di TinderPoint. E “Instagram è il luogo ideale per offrire tali promozioni. Basta creare un’immagine o un post che contengono un codice promozionale per invogliare gli utenti ad andare sul vostro sito web”.

È possibile inserire il codice promozionale nella didascalia o incorporarlo nella foto, spiegando quando e dove può essere usato. Basta ricordarsi di eliminare la foto/il post quando il codice promozionale non è più valido.

11. Utilizzate gli annunci pubblicitari di Instagram

Considerate la possibilità di utilizzare annunci pubblicitari sulla piattaforma per trovare nuovi clienti”, afferma Squires. “Instagram offre le stesse capacità di targeting di Facebook e utilizza le stesse semplici interfacce per gli annunci di acquisto. Offriamo anche molti formati – landscape, video fino a sessanta secondi e multi-immagini, per esempio. E’ anche possibile promuovere un post direttamente dall’app Instagram”.

Una volta impostato un profilo business su Instagram, che è gratuito (richiede solo di avere una pagina Facebook), è quindi possibile determinare quanto si vuole spendere, il proprio target su Instagram e per quanto tempo l’annuncio deve essere pubblicato.

 

VIAJennifer Lonoff Schiff
FONTECIO
CWI.it
Con 12 milioni di lettori in 47 paesi, Computerworld è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, implementano o utilizzano la tecnologia in azienda.