Mozilla testa su Firefox l’add-on intelligente Advance

Il nuovo componente aggiuntivo Advance per Firefox tiene conto della cronologia di navigazione dell'utente per consigliare altri siti da esplorare.

Mozilla ha lanciato una versione di test di un nuovo componente aggiuntivo per Firefox che consiglia siti basati sulla navigazione attuale e passata dell’utente. L’add-on, soprannominato Advance, è il più recente all’interno del progetto Test Pilot che Mozilla manda avanti (anche sotto altre denominazioni) dal 2015. “Test Pilot è un modo per far provare funzionalità sperimentali ai nostri utenti e ricevere il loro feedback”, dichiarava nel maggio del 2016 Nick Nguyen, vice presidente di Firefox. Un elenco aggiornato degli esperimenti di Test Pilot è disponibile su questa pagina del sito di Mozilla.

Advance aggiunge una barra laterale sulla sinistra della finestra di Firefox con un consiglio diviso in due parti: Read Next e For You. Il primo evidenzia siti web che secondo l’add-on completa il contenuto della scheda corrente, mentre il secondo consiglia siti/pagine basati sulla cronologia browser di un utente.

L’idea alla base di Advance, ha detto Mozilla, era di ripristinare la sensazione di trovare qualcosa per puro caso piuttosto che trattare l’attività come strettamente utilitaristica. “Con Advance vi riportiamo alle nostre radici di Firefox e all’esperienza che ha dato il via a tutti coloro che navigano sul web”, ha affermato Mozilla in un post che presenta l’add-on. “Vogliamo riportarvi ai tempi in cui il World Wide Web era un territorio inesplorato e potevamo scoprire liberamente nuovi argomenti e idee online”, continua la presentazione.

Le raccomandazioni e i consigli di Advance sono generati da Laserlike, una startup con sede in California fondata da un trio di ex ingegneri di Google. Presentato come “motore di ricerca degli interessi”, Laserlike utilizza la cronologia di navigazione dell’utente per creare dei suggerimenti appropriati e fatti su misura. Firefox apre una finestra di dialogo di autorizzazione prima dell’installazione del componente aggiuntivo per assicurarsi che tutti sappiano che i dati vengono trasmessi dal browser ai server di Laserlike.

Non sorprende inoltre, dal momento che Mozilla considera la privacy come un vantaggio chiave di Firefox, che il componente aggiuntivo Advance sia dotato di controlli incorporati che consentono all’utente di mettere in pausa la raccolta dei dati, scaricare i dati inviati a Laserlike per essere esaminati o richiedere che tali dati vengano eliminati da Laserlike.

Advance non è il primo tentativo di Mozilla di aggiungere consigli di navigazione a Firefox. Nel 2016 un progetto pilota sperimentale chiamato Activity Stream collocava le miniature dei siti visitati di frequente e degli elenchi di segnalibri nella nuova scheda. Actvity Stream è poi uscito dallo stato di test quando Mozilla lo ha aggiunto a Firefox con il lancio di Quantum di novembre 2016.

Presumibilmente i risultati Advance potrebbero essere accompagnati da annunci pubblicitari o contenuti sponsorizzati in modo che, ad esempio, la visualizzazione di un prodotto per l’acquisto suggerirebbe alternative o prezzi più convenienti nella barra laterale. Quando infatti abbiamo visto un oggetto su Amazon, la barra laterale di Advance ha suggerito articoli come Queste sono le 10 migliori offerte di Amazon in questo momento e Amazon sta facendo una grande svendita di prodotti per la smart home. Advance può essere scaricato qui.