Firefox Send: Mozilla lancia un servizio di file-sharing in-browser

Firefox Send è un sito web che chiunque può utilizzare gratuitamente per trasferire file. I collegamenti ai file sono attivi fino a un massimo di una settimana o meno e il numero di download può essere limitato.

Firefox Send

Mozilla ha lanciato oggi Send, un servizio di condivisione file gratuito che funziona con Firefox (ma non lo richiede per forza) e ha pubblicizzato particolarmente il discorso relativo alla sicurezza e alla privacy del servizio.

Firefox Send utilizza crittografia end-to-end per proteggere i vostri dati dal momento in cui condividete al momento in cui viene aperto il vostro file”, ha scritto Nick Nguyen, vice president of product strategy di Mozilla. “Potete anche scegliere quando far scadere il link di condivisione, il numero massimo di download concesso e se aggiungere una password opzionale per un ulteriore livello di sicurezza.”

Firefox Send, già noto in precedenza come uno dei tanti esperimenti eseguiti con il programma Test Pilot di Mozilla, non è un’app ma un sito web che chiunque può utilizzare gratuitamente. I titolari di un account Firefox (gli account vengono utilizzati per sincronizzare i segnalibri salvati e le password per i browser su più dispositivi) hanno però un vantaggio, in quanto possono caricare file di dimensioni pari a 2,5 GB; tutti gli altri invece sono limitati a caricamenti da 1 GB per upload.

Gli utenti impostano il limite di download di ogni file (da 1 a 100) e la scadenza del link di download, che può variare da cinque minuti a sette giorni. Dopo aver caricato il file, all’utente viene fornito un collegamento da condividere con gli altri; questo link può essere condiviso tramite e-mail, testo o app di collaborazione. Alla scadenza, il link non funzionerà e il browser del destinatario visualizzerà l’avviso “Questo link è scaduto.”

Lo stesso messaggio appare se il conteggio del download è già stato raggiunto. Gli utenti, come già accennato, possono inoltre proteggere con password i collegamenti di download come ulteriore livello di sicurezza. Tuttavia, i limiti e la scadenza del download non si applicano al file scaricato, ma solo al collegamento. Quindi il file, una volta scaricato, può essere copiato a piacimento e non viene eliminato magicamente alla fine del periodo di scadenza.

Da parte sua Mozilla ha spiegato come gestisce i file caricati su Send in uno specifico documento sulla privacy. “Per impostazione predefinita, i file vengono archiviati per un massimo di 24 ore o 7 giorni”, si legge nella nota. “Se scegliete un limite di download, il file può essere eliminato dal nostro server prima.”

A differenza di servizi di storage, condivisione e sincronizzazione come Box, Dropbox o OneDrive, Firefox Send non si integra con il sistema operativo del dispositivo. Non si integra nemmeno con Firefox visto che gli utenti devono creare un segnalibro per send.firefox.com se vogliono evitare di inserire manualmente ogni volta l’indirizzo in un browser. Mozilla ha infine annunciato che una versione beta di Send per Android sarà disponibile entro questa settimana.