Già lo scorso anno Mozilla aveva annunciato Firefox Quantum con lo scopo di incrementare nettamente la velocità sfidando su questo terreno sia Chrome, sia Edge. Nelle scorse ore Firefox Quantum è arrivato finalmente alla fase beta e una prima versione è scaricabile da questo indirizzo.

Si tratta della versione 57 di Firefox e il primo dato che salta all’occhio è in effetti il raddoppio di velocità di caricamento delle pagine rispetto a Firefox 52, la versione disponibile al momento dell’annuncio nello scorso ottobre. La release stabile di Quantum arriverà invece il 14 novembre, anche se già da ora è possibile farsi un’idea delle principali novità apportate da Firefox al suo browser web.

Le prestazioni migliorate di Quantum dipendono essenzialmente dal rimpiazzo del motore Gecko che ha animato Firefox dal 2003, con le nuove istruzioni che sono ora in grado di sfruttare meglio l’hardware tra CPU e GPU. Quantum integra anche parti di Servo (motore di rendering per browser creato da Mozilla Research e Samsung) e molti componenti sono stati scritti in Rust, un linguaggio di programmazione particolarmente veloce.

Secondo Mozilla con Quantum, oltre al caricamento più veloce delle pagine, anche lo scorrimento migliorerà come fluidità e le animazioni e le app interattive risponderanno istantaneamente. I contenuti più importanti inoltre avranno automaticamente una maggiore priorità, concentrando la potenza di calcolo dove ne avete più bisogno.

firefox quantum

Se rispetto a Firefox 52 l’aumento di velocità è innegabile, anche nei confronti di Chrome Firefox Quantum sembra aver fatto un notevole passo avanti rispetto a prima, come si evince dal video poco sopra. Non tutti i test vedono Quantum prevalere su Chrome, ma in molti di essi il browser di Mozilla esce vincitore e secondo Mozilla la nuova release usa il 30% di memoria in meno di Chrome per compiere le stesse operazioni.

WHITEPAPER GRATUITI