Grazie a Edge Microsoft torna su Mac con un suo browser

Microsoft ha pubblicato la prima anteprima pubblica del suo rinnovato browser Edge per macOS, con una versione più stabile che arriverà "presto".

edge

Microsoft è tornata due giorni fa nel panorama dei browser web per Mac quando ha rilasciato la prima anteprima pubblica del suo rinnovato browser Edge per macOS. L’arrivo di questa versione “Canary” per macOS è arrivata due settimane dopo il leak di WalkingCat, noto anche con il suo account Twitter @h0x0d.

Come Google Chrome anche Edge è distribuito in diverse build che rappresentano versioni sempre più stabili del browser. Canary, la release meno affidabile, viene aggiornata ogni giorno, mentre la versione Dev si aggiorna settimanalmente. Le build Beta e Stable vengono invece aggiornate ogni sei settimane.

Microsoft ha distribuito in anteprima il suo nuovo browser per Windows 10 a metà aprile. Questo, tuttavia, è stato annunciato alla fine dello scorso anno, quando Microsoft dichiarò che avrebbe abbandonato le proprie tecnologie a favore di un nuovo Edge basato su Chromium. Chromium è il progetto open source alla base dei motori di rendering e JavaScript di Chrome e, in seguito, anche di altri browser tra cui Opera, Brave e Vivaldi.

Microsoft non ha fissato una deadline per la versione definitiva “full-Chromium”, ma ha detto che il browser, diversamente dal suo predecessore, sarà un’app multipiattaforma per Windows 10, Windows 8.1 e Windows 7, oltre a macOS (i browser Edge per Android e iOS infatti esistono già.)

Finora Microsoft ha rilasciato il suo browser in versione Canary per macOS e in versione Canary e Dev per Windows 10. Edge per Mac dovrebbe essere qualcosa di più di un semplice port della versione per Windows. “Edge per macOS offrirà la stessa nuova esperienza di navigazione che stiamo offrendo in anteprima su Windows, con ottimizzazioni dell’esperienza utente in chiave Mac”, ha scritto il team di Edge. “Stiamo adattando l’aspetto generale a quello che gli utenti MacOS si aspettano da un’applicazione su questa piattaforma”.

Nello stesso post Microsoft si è impegnata a far sì che una build Dev del browser per Mac sia pronta “molto presto”. Come su Windows 10, Edge può essere eseguito in più build contemporaneamente anche su macOS, permettendo, per esempio, una coesistenza di release Canary e Beta.

Il nuovo browser è il primo di Microsoft per Mac dal 2003, quando lo sviluppo di Internet Explorer (IE) per OS X fu interrotto. Quel browser (un derivato della versione Windows di IE) è stato dal 1998 al 2003 il browser predefinito di OS X. Apple ha poi sostituito IE con il proprio browser Safari nell’ottobre dello stesso anno con il lancio di OS X 10.3, detto anche Panther.

Edge su Mac richiede macOS 10.12 o successivo. La build Canary di questa settimana si basa su Chromium 76.0.161.0 e Google ha annunciato per il 30 luglio il lancio di Chrome 76, anch’esso basato su questa versione Chromium. Edge per Mac può essere scaricato dal sito web Edge Insider di Microsoft.