Gli utenti dell’app Messenger di Facebook potranno presto fare molto di più che chattare con gli amici e divertirsi con le emoticon; potranno anche inviare pagamenti. Facebook ha infatti annunciato che nei prossimi mesi, e per ora solo negli USA, l’app di Messenger per iOS, Android e desktop verrà aggiornata con una nuova funzionalità di pagamento. In pratica, cliccando sull’apposita icona a forma di dollaro, un utente potrà inviare denaro alla persona con cui sta chattando.

Entrambi dovranno legare le loro carte di credito a Facebook e il pagamento potrebbe richiedere da uno a tre giorni per essere ricevuto dal destinatario, ma nel complesso Facebook sta puntando a rendere questo sistema di pagamento peer-to-peer il più semplice e immediato possibile, entrando tra l’altro in un mercato dove importanti attori come PayPal e la cinese WeChat stanno già proponendo sistemi simili.

A questi si aggiungono altre realtà in grande espansione come Square e la sua app di pagamento peer-to-peer Cash, Venmo (molto popolare tra i giovani e gli studenti del college) e persino Snapchat, che ha introdotto una funzionalità per l’invio di denaro a fine 2014.

Non dimentichiamo che la base di Messenger ammonta ormai a 500 milioni di utenti mensili

Questa imminente feature di Facebook non deve però essere confusa con i sistemi di pagamento mobile contactless come Apple Pay o Google Wallet, anche se in futuro il re dei social network potrebbe inserirsi anche in questo mercato “fisico” o utilizzare Messenger anche come metodo di pagamento online per l’e-commerce. Tra l’altro Facebook sta già sperimentando con l’e-commerce grazie alla funzione Compra a corredo delle inserzioni delle aziende per acquistare prodotti direttamente dal sito.

Non dimentichiamo poi che la base di Messenger ammonta ormai a 500 milioni di utenti mensili, un numero notevole che permetterebbe a Facebook di partire subito alla grande con questo sistema di pagamento peer-to-peer, anche se al momento la compagnia non ha stabilito un piano per un rilascio della nuova funzionalità a livello globale.

A livello di sicurezza Facebook cripterà le informazioni della carta di credito una volta che questa verrà collegata a un account, ma volendo gli utenti possono contare su un ulteriore step di protezione, richiedendo a Facebook un codice da inserire ogni volta prima dell’invio del denaro.