E-commerce: gli italiani lo amano sempre di più

Due recenti report sono concordi nel certificare una crescita continua degli acquisti sul web da parte dei consumatori italiani.

shopping online

Il 2015 è stato l’anno del boom per l’e-commerce in Italia. La crescita del commercio elettronico è stata infatti del 19% in più rispetto al 2014, facendo raggiungere alle vendite via web ben 29 miliardi di euro di fatturato, così come riportato dal recente report della Casaleggio associati Ecommerce in Italia 2016. Anche lo studio Digital Economy and Society Index (DESI) della Commissione Europea sull’economia digitale mostra segnali molto incoraggianti, visto che gli italiani che acquistano online sono passati dal 35% del 2014 al 39% del 2015, crescita che si presume possa continuare ancora grazie alla crescente e continua digitalizzazione della popolazione.

Molto del merito di questa stupefacente crescita va ai grossi gruppi stranieri che investono fortemente in campagne pubblicitarie aggressive e soluzioni tecnologiche all’avanguardia. Tra le aziende protagoniste delle vendite di merci e servizi via internet troviamo Amazon, iTunes, Spotify e ultima arrivata Netflix nel campo dei film e serie TV in streaming. Altra parte del merito va attribuita ai prezzi super scontati che è possibile reperire sulla rete, grazie anche ai servizi e portali che riportano codici sconto in grado di far risparmiare agli acquirenti fino al 60% rispetto ai prezzi ufficiali.

Ad esempio il più importante portale di codici sconto in italia è Miocodicesconto.it, che raccoglie un numero consistente di codici sconto per centinaia di negozi e store, online e offline, facendo risparmiare migliaia di euro ogni giorno ai propri utenti. Il segreto del successo del portale è che è sempre molto aggiornato e giornalmente vengono aggiunte nuove promozioni e codici sconto per oltre 400 negozi online, italiani e stranieri, a cui gli utenti possono accedere gratuitamente.

ADV
Trusted Cybersecurity Bitdefender

Sanità in Italia, i sei pilastri per una cybersecurity più efficiente

Il settore è tra i più esposti, come dimostra l’attacco ransomware alla Regione Lazio. Una ricerca Bitdefender nel rapporto Clusit evidenzia gli elementi su cui è più urgente lavorare LEGGI TUTTO

Chi ha scoperto e usa questo tipo di servizi sa che si possono risparmiare cifre consistenti rispetto ai prezzi ufficiali e questo alimenta sempre di più il successo stesso dell’e-commerce. Insomma, oltre a qualità, comodità, servizi e assistenza al cliente, sono anche e soprattutto i prezzi convenienti e gli sconti il vero punto di forza di questa rivoluzione del commercio in atto anche in Italia.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!

AUTOREFrancesco Destri
Francesco Destri
Collaboratore Francesco segue il mondo della tecnologia dal 1999, scrivendo per numerose testate online e cartacee. È specializzato soprattutto in tecnologia B2B, hardware e nuovi media.