Le imprese che utilizzano i prodotti Skype di Microsoft hanno a disposizione nuove funzionalità per la comunicazione aziendale. Le funzioni sono state annunciate all’inizio di quest’anno, quando Microsoft ha ufficialmente rinominato il suo servizio Lync come Skype for Business. Le nuove funzionalità, attualmente disponibili in modalità beta, consentono alle aziende di creare riunioni di grandi dimensioni e una migliore integrazione di Skype for Business con le linee telefoniche tradizionali.

Skype Meeting Broadcast è progettato per rendere possibili riunioni virtuali via Internet con un elevato numero di partecipanti. Gli organizzatori delle riunioni possono trasmettere un feed video del loro incontro da Skype for Business fino a 10.000 partecipanti, che possono assistere al meeting dalla maggior parte dei browser web, senza l’uso di un plugin. Il sistema integra anche Yammer e Bing Pulse, in modo che gli speaker possono raccogliere e rispondere ai commenti in tempo reale.

Basata sulla tecnologia media streaming di Azure, la funzionalità è progettata per incontri o webinar in cui pochi speaker si rivolgono a un gran numero di destinatari. Prima del lancio di Skype Meeting Broadcast, potevano partecipare alle riunioni fino a un massimo di 250 utenti.

Oltre al servizio di comunicazione ad alta tecnologia, l’aggiornamento offre anche due servizi progettati per rendere Skype for Business utilizzabile con i vecchi telefoni tradizionali. La nuova funzionalità PSTN Conferencing permette di chiamare attraverso Skype for Business con un telefono tradizionale, un servizio progettato per le situazioni in cui l’utilizzo di un computer sarebbe impraticabile o non sicuro, per esempio se si dispone di una connessione Internet lenta o se l’utente è impegnato nella guida.

Il servizio Cloud PBX permette di effettuare e ricevere chiamate telefoniche tradizionali all’interno di Skype for Business. Gli utenti potranno trattenere, riprendere e trasferire le loro chiamate tramite l’applicazione. Un futuro aggiornamento aggiungerà anche il supporto per l’utilizzo di linee telefoniche on-premise.

Il prodotto Microsoft Lync Server offre già capacità simili in un ambiente on-premise, ma è la prima volta che Microsoft le estende in cloud.

I servizi sono disponibili solo come beta per le imprese con un abbonamento a Office 365 enterprise o Skype per Business Plan 2, anche se Microsoft prevede di la disponibilità generale entro la fine dell’anno.

Le funzioni Cloud PBX e PSTN Conferencing sono attualmente disponibili solo negli Stati Uniti, mentre Skype Meeting Broadcast può essere utilizzato in tutto il mondo.