Storage sempre più sicuro e protetto con Kingston

Al CES 2016 Kingston ha presentato una nuova gamma di SSD aziendali e una chiavetta USB con tastiera incorporata.

A presentare a Las Vegas i propri nuovi prodotti per il CES 2016 c’è anche Kingston, che ha svelato alcune novità particolarmente interessanti per il settore professionale. La prima è rappresentata dal nuovo SSD KC400, che va ad arricchire i dischi della familia SSDNow dedicati al mercato aziendale.

Questo disco a stato solido da 2,5’’ con interfaccia SATA 3.0 si caratterizza infatti per una spiccata protezione dei dati grazie alle tecnologie di Phison SmartECC e SmartRefresh (quest’ultima serve per l’immediato ripristino dei dati a seguito di mancanza improvvisa dell’alimentazione). Da segnalare gli 8 canali PS3110-S10 e i tagli di storage che vanno da 128 GB fino a 1 TB.

Passando invece alle prestazioni, Kingston parla di velocità di lettura e scrittura sequenziale fino a 550/530 MB/s rilevate tramite PCMark Hdd, mentre in lettura e scrittura casuale 4k i valori si attestano intorno a 86mila/89mila IOPS. Non manca una duplice forma di assistenza sia tramite l’assistenza con il servizio Chiedete a un esperto, sia tramite il Kingston SSD Manager.

DT2000_64GB_ao_hr-1024x640

L’altra novità del produttore americano è una memoria su chiavetta USB crittografata a 256-Bit con la disponibilità della tastiera. Il suo nome è USB DataTraveler 2000 e offre agli utenti in cerca della massima sicurezza una crittografia in hardware XTS e protezione tramite PIN, accessibile proprio tramite la tastiera alfanumerica integrata. La chiavetta, con guscio in alluminio per rimanere protetta da acqua e polvere, crittografa i dati ad ogni rimozione e comunque dopo 10 tentativi di accesso non riusciti.

Spazio infine ai nuovi Mobile Lite Wireless G3 e Wireless Pro, dispositivi per ricaricare tablet e smartphone ma capaci anche si supportare la lettura di drive flash USB o su scheda SD per la condivisione dei file. Il Wireless Pro è dotato di 64 GB di memoria integrata e di una batteria da 6900 mAh, mentre il Wireless G3 ha una porta USB e uno slot SD.

Entrambi condividono dati con via WiFi 802.11 ac., funzionano con iOS e Android e supportano i file systems Fat, Fat32, Ntfs e exFat. Possono inoltre funzionare anche come access point sfruttando una porta Ethernet Wlan. Il peso di entrambi i modelli è di circa 200 grammi, con una durata della batteria ricaricabile che varia tra 16 e 19 ore di utilizzo.