Tutto quello che sappiamo oggi sul processore Ryzen Surface Edition

Il Ryzen Surface Edition con grafica Radeon Vega sarà alla base del nuovo Microsoft Surface Laptop 3 da 15 pollici in versione consumer. Cosa dobbiamo aspettarci da questo SoC?

Ryzen Surface Edition

Dopo che Microsoft ha annunciato all’evento Surface di ieri che un processore Ryzen Surface Edition personalizzato con grafica Radeon Vega sarebbe stato la base del suo nuovo Surface Laptop 3 da 15 pollici in versione consumer, l’attuale e sparuta presenza dei processori AMD nei laptop di fascia alta è destinata ad aumentare notevolmente di importanza e prestigio. La versione “business” del Surface Laptop 3 offrirà invece processori Intel di decima generazione.

I dettagli del chip di AMD sono ancora un po’ vaghi, ma sappiamo che il laptop arriverà con una CPU Ryzen 7 3780U affiancata da una GPU Radeon RX Vega 11, o con una CPU Ryzen 5 3580U con GPU Radeon RX Vega 9. Se la nomenclatura per i prodotti Radeon Vega è da considerarsi affidabile, ciò significa 11 unità di calcolo per Vega 11 e 9 unità di calcolo per la GPU Vega 9. La quantità di core della CPU non è stata divulgata, ma considerando che il chip ha una potenza nominale di 15 watt, sospettiamo che si tratti di un quad-core.

Se speravate che Microsoft in qualche modo avesse convinto AMD a inserire nel Laptop 3 una versione mobile dei suoi core Zen 2 da 7 nm, ciò non è accaduto. Nonostante il numero di modello della serie 3000, il nuovo chip di AMD si basa infatti sui precedenti core Zen+. Jack Huynh di AMD lo ha confermato ufficialmente, affermando inoltre che il chip si spingerà fino a 4 GHz (è lo stesso boost del Ryzen 7 3700U a basso consumo).

Huynh ha poi precisato che una delle caratteristiche chiave del chip Surface Edition di AMD sarà una migliore reattività. “Ci siamo impegnati a migliorare Smart Performance Shift con algoritmi predittivi altamente ottimizzati che si adattano al carico di lavoro dell’utente finale su richiesta, offrendo un perfetto equilibrio tra durata della batteria e prestazioni di picco praticamente in qualsiasi situazione”, ha scritto Huyhn.

Microsoft e AMD hanno anche lavorato a stretto contatto per ottimizzare il supporto della Surface Pen. AMD ha affermato che il Surface Laptop 3 da 15’’ è dotato di un “controller penna on-die” e che la Surface Pen esegue 200 misurazioni al secondo. Microsoft ha citato due importanti motivi per scegliere un’APU Ryzen per il nuovo laptop Surface: il design a chip singolo e le prestazioni grafiche. “Quando cercavamo il giusto processore per alimentare il nuovissimo Microsoft Surface Laptop 3, volevamo le migliori prestazioni grafiche in un singolo processore”, ha dichiarato il noto ingegnere Microsoft Pavan Davuluri.

Per dimostrare che il nuovo Surface Laptop 3 è il “laptop da 15 pollici più veloce che potete acquistare oggi”, AMD e Microsoft lo hanno confrontato con i chip Intel nel test FutureMark Time Spy di UL. Potete vedere nel grafico qui sotto il confronto tra la nuova APU di AMD e alcuni processori Intel Core di decima e ottava generazione.

Nel grafico la barra rossa rappresenta i risultati forniti da AMD. Le barre blu più lunghe mostrano la nuova GPU Iris Plus che Intel integra nei suoi chip a 10nm di decima generazione, mentre le barre blu più corte si riferiscono a processori Intel più datati. Le due barre verdi indicano le prestazioni dei chip grafici discreti MX150 di Nvidia da 10 e 25 watt. Come soluzione a chip singolo, il Ryzen 7 con Vega 11 di AMD è sicuramente un gradino sopra il meglio di Intel e quasi alla pari con le GPU discrete di Nvidia.

Per essere onesti con Intel e Nvidia, una cosa che dovremmo sottolineare è la differenza di dimensioni. Anche se ragionevolmente leggero (circa 1,5 Kg), il Surface Laptop 3 da 15’’ è considerevolmente più grande e più pesante della maggior parte dei laptop da 13,3 pollici. La massa e il volume extra significano più spazio per il raffreddamento e anche più spazio per le batterie. Mentre il nuovo Surface Laptop 3 da 15 pollici probabilmente supererà molti laptop da 13,3 pollici nella grafica, è anche terribilmente vicino ai laptop con processori a 6 o 8 core GPU migliori.

La durata della batteria potrebbe rivelarsi un altro punto positivo per il Surface Laptop 3 basato su Ryzen. Microsoft dichiara 11,5 ore di autonomia, con lo schermo impostato a 150 nits di luminosità in un test generale di navigazione web con il browser Edge. Sebbene la durata della batteria sia molto migliorata rispetto alle generazioni precedenti di chip mobili Ryzen, è ancora un po’ un punto debole per AMD.

Un’interessante svolta nell’affermazione della batteria è la presenza di una versione business del Laptop 3 da 15’’ basata su CPU Intel Ice Lake di 10a generazione con processo produttivo a 10 nm. Poiché Microsoft non ha specificato una durata della batteria diversa per le due versioni del laptop, è possibile che i modelli Intel e AMD abbiano la stessa autonomia.

Sono comunque tutte speculazioni fino a quando non avremo tra le mani un Laptop 3 con APU Ryzen. Qualunque sarà il risultato (e non ci riferiamo solo all’autonomia), questa rimane una grande vittoria per i processori mobile di AMD e potrebbe convincere altri produttori di laptop a integrare soluzioni Ryzen nei loro modelli di punta.