Il Surface Laptop 3 da 15 pollici di Microsoft con una CPU AMD Ryzen “personalizzata” è stata una delle grandi sorprese della nuova gamma di dispositivi Surface di Microsoft presentata il 2 ottobre. Sebbene questo chip custom sia ancora avvolto dal mistero, PCWorld ha avuto la possibilità di parlare con AMD di questo accordo inatteso con Microsoft che possiamo considerare come un grande risultato per il produttore americano di chip.

AMD infatti negli ultimi anni ha recuperato tantissimo terreno su Intel per quanto riguarda i processori desktop, ma finora in ambito laptop non ha mai fatto vedere grandi cose, soprattutto se parliamo di portatili top di gamma.

Jack Huynh, vicepresidente AMD, ha dichiarato a PCWorld che il nuovo Surface Laptop 3 è il culmine di una collaborazione di due anni con Microsoft cresciuta dopo il lavoro fatto su Xbox. Il coinvolgimento di Microsoft ha portato a ottimizzazioni che AMD non vedeva da tempo. “Avere l’opportunità per la prima volta di avere Windows, Office e Skype ottimizzati su un chip AMD è stata la chiave per dare vita a questa esperienza”, ha affermato Huynh.

All’interno di questo nuovo processore Surface Edition AMD Ryzen 7 3780U è presente un’APU quad-core che utilizza i core Zen+ di AMD con il multi-threading simultaneo abilitato per portare il numero totale di thread a otto. Sebbene utilizzi un modello della serie Ryzen 3000, il processore è ancora basato sul processo produttivo leggermente più vecchio a 12 nm.

amd_ryzen_7_3780u_reddit-100813018-orig

Con la sua velocità di boost corrispondente ai 4GHz del Ryzen 7 3700U, l’unica differenza evidente con quest’ultimo è un’unità di calcolo grafica basata su Radeon Vega con 11 unità di calcolo anziché 10. Il Ryzen 5 3580U di fascia bassa disponibile nelle versioni più economiche del Surface Laptop 3 presenta invece 9 unità di calcolo. AMD non ha confermato le esatte velocità di clock, ma Tom’s Hardware ha riferito che i clock della CPU sembrano esattamente come quelli degli attuali chip mobile Ryzen 5 e Ryzen 7, con il Ryzen 7 3780U che va da 2,3 GHz a 4 GHz e il Ryzen 5 3580U che va da 2,1 GHz a 3,7 GHz. Entrambi sono chip a basso consumo energetico con un TDP da 15 watt.

Se però queste vi sembrano solo variazioni dei Ryzen 5 e Ryzen 7 con un’unità di calcolo grafico leggermente potenziata, vi sbagliate. Per questo progetto AMD e Microsoft hanno infatti collaborato strettamente allo stack di firmware e software del processore. Non a caso AMD afferma che il firmware del chip è stato essenzialmente “ricostruito” proprio per il Surface Laptop 3.

La caratteristica più ovvia è la possibilità di ricevere tutti gli aggiornamenti direttamente tramite Windows Update, qualcosa a cui anche la maggior parte degli utenti di Surface è abituata. Cosa ancora più importante, AMD ha affermato che il Ryzen per il Surface Laptop 3 da 15’’ presenta algoritmi predittivi e presenterà velocità più elevate rispetto a quelle del Ryzen 7 3700U standard. Essenzialmente la nuova CPU “impara” dal comportamento del sistema e può dedurre se state solo modificando un documento o codificando un video. A questo punto apporta le regolazioni appropriate per ottimizzare le prestazioni e la durata della batteria.

surfacelaptop3-9-100812977-large

Qualcosa che può ricordare il Dynamic Tuning 2.0 with Machine Learning di Intel introdotto nei processori della famiglia Ice Lake, che cerca di migliorare le prestazioni utilizzando il machine learning per esaminare il carico di lavoro e ottimizzarlo di conseguenza. AMD non ha spiegato esattamente come funziona il suo metodo, ma si è limitata a dire che i nuovi Surface Laptop 3 sono “due volte” più veloci dei modelli precedenti basati solo su processori Intel. Microsoft venderà comunque anche una versione del Surface Laptop 3 da 15 pollici con processori Intel da 10nm unicamente per i clienti aziendali.

Oltre ai rendimenti prestazionali, AMD ha affermato che questo processo di customizzazione eseguito assieme a Microsoft ha portato anche a una durata della batteria migliore, aspetto di cui AMD sembra piuttosto orgogliosa. L’autonomia in effetti è stata un punto dolente con i precedenti chip mobili di AMD. Per il Surface Laptop 3 da 15 pollici, Microsoft ha dichiarato 11,5 ore di autonomia, senza però rivendicare una durata migliore rispetto a quella del Surface Laptop 3 con processori Intel.

Alla domanda se questo sarà l’unico prodotto di Microsoft basato su AMD, Huynh ha detto di rimanere sintonizzati. “Non abbiamo trascorso gli ultimi tre anni solo per realizzare un progetto. Questo è l’inizio di una partnership a lungo termine con il team di Surface proprio come abbiamo fatto per Xbox. Aspettatevi quindi altri prodotti in futuro”, conclude Huynh.