Raspberry Pi: 10 progetti sorprendentemente utili

Streaming, gaming, networking: il Raspberry Pi è molto più di un giocattolo

Il computer a scheda singola Raspberry Pi e tutte le sue varianti hanno catturato l’immaginazione di maker e appassionati di tecnologia fai-da-te. E l’interesse aumenta, ora che il prezzo del Raspberry Pi 4 da 2GB è stato ridotto a 35 dollari per celebrare l’anniversario del lancio della prima versione Leap Day del 2012.

Online si possono trovare le applicazioni più originali del Raspberry Pi: specchi magici, palmari portatili da gioco, droni intelligenti e così via. Ma ora che il Raspberry Pi 4 offre più RAM, un importante aggiornamento della CPU, ricarica USB -C e potenza grafica sufficiente per gestire contemporaneamente un paio di monitor 4K, si può utilizzare per applicazioni pratiche e utili, dallo streaming multimediale all’estensione della rete Wi-Fi di casa, come dimostrano i seguenti 10 progetti.

1HTPC media streaming

La versione originale dal Raspberry Pi da 35 dollari è stata rivoluzionaria per i maker, ma è decollata anche tra gli appassionati di PC grazie alla possibilità di creare un home theatre economico. Negli ultimi anni sono arrivati sul mercato dispositivi dedicati, come il Chromecast, a prezzi altrettanto bassi, ma l’uso di un Raspberry Pi come box per lo streaming multimediale offre ancora molta più potenza.

Esistono molti sistemi operativi Raspberry Pi incentrati sull’HTPC (home theater personal computer), ognuno dei quali ruota attorno alla riproduzione di video HD sul grande schermo. OSMC e OpenElec sono due opzioni costruite attorno al famoso software Kodi Media Center (precedentemente XBMC), mentre RasPlex trasforma il Raspberry Pi in un dispositivo per lo streaming con funzioni avanzate. L’accessorio Raspberry Pi TV Hat, da 21 dollari, permette al mini-PC di leggere segnali TV over-the-air.

2Smart TV

Allo stesso modo, con il Raspberry Pi è possibile aggiungere a un televisore tradizionale la navigazione sul web e altre capacità di computing di base. A questo scopo consigliamo di utilizzare un Raspberry Pi 2, 3 o 4, perché il Pi originale e il Raspberry Pi Zero non sono abbastanza potenti.

In più, se collegate il Raspberry Pi al televisore, potete utilizzarlo per lo streaming di video web.

3Server di archiviazione file

Il Raspberry Pi può servire come supporto per altri dispositivi presenti in casa. Nello specifico, è possibile utilizzare il mini-PC come capsula Time Machine per Mac o come un NAS economico per l’archiviazione di file collegando un disco rigido esterno via USB. Se volete convertire il computer in un file server, meglio utilizzare una connessione Ethernet cablata anziché Wi-Fi. Qui trovate altri suggerimenti utili.

4Stampante di rete wireless

La stampa non è così diffusa come una volta, ma Raspberry Pi può aiutarvi a trasformare una vecchia stampante USB in una stampante di rete che può essere utilizzata da tutti i dispositivi della casa.

E’ necessaria una fonte di alimentazione per ogni dispositivo, ovviamente, e una connessione USB tra i dispositivi, ma la configurazione è piuttosto semplice. Su MakeUseOf è disponibile una guida che illustra tutto il processo.

5Potenziamento della rete Wi-Fi

Raspberry Pi non crea le reti domestiche, ma può migliorarle configurando il mini-PC come un Wi-Fi extender e utilizzando le porte Ethernet e USB del dispositivo. E’ utile per portare il segnale Wi-Fi negli angoli più remoti e nelle zone morte della casa.

La configurazione del dispositivo per rafforzare la rete domestica richiede un po’ di tempo e un adattatore Wi-Fi USB, ma ancora una volta è relativamente semplice con una guida, per esempio il tutorial di Adafruit.

6Emulatore di giochi “old style”

L’utilizzo di Raspberry Pi come emulatore di console è un’applicazione diffusa. Può eseguire giochi di un’ampia varietà di console fino all’era della PlayStation 1, se si riescono a reperire le ROM di giochi legali, anche se più vecchio è il sistema che viene emulato, migliori sono le prestazioni.

Su PCWorld è disponibile una guida completa per trasformare il Raspberry Pi in una console di gioco dal sapore vintage.

7Una macchina per lo streaming musicale

Le applicazioni multimediali di Raspberry Pi non si limitano allo streaming video. Sono stati rilasciati numerosi sistemi operativi che trasformano il dispositivo in un lettore musicale ad alta fedeltà collegandolo a un altoparlante, un po’ come una versione più potente e flessibile di Chromecast Audio.

I vari sistemi operativi orientati alla musica disponibili offrono diverse funzionalità. Qui trovate un tutorial che spiega come trasformare il Raspberry Pi in una soluzione musicale intelligente con Volumio e Rune Audio (nella foto), entrambi i quali offrono app mobili per controllare i brani musicali dallo smartphone.

8Imparare a programmare

Il Raspberry Pi per la sua funzione originaria: un’introduzione a basso costo alla programmazione e al computing. Il mini-PC è caricato con tutti i tipi di software che incoraggiano l’apprendimento dell’informatica.

Oltre al terminale della riga di comando, ci sono versioni di Wolfram Mathematica, strumenti di creazione del programma Python e Scratch, un IDE di codifica di animazione per bambini basati sul sistema operativo Raspbian, che il Raspberry Pi Foundation incoraggia installare.

9Giocare a Minecraft

Esiste una versione gratuita di Minecraft per Raspberry Pi. La cosa interessante è che è stata progettata, oltre che per giocare, per imparare il linguaggio di programmazione Python mentre si costruisce il mondo di Minecraft. In effetti, il CEO di Microsoft Satya Nadella ha dichiarato che l’acquisizione di Mojang è stata motivata, in parte, anche per avvicinare i ragazzi alla programmazione.

10Esperimenti fantasiosi

Credit: Michael Teeuw

Finiamo da dove abbiamo iniziato. Una volta esplorato il potenziale di Raspberry Pi, perché non provare uno di quei progetti fantasiosi che si trovano online? Queste 10 creazioni incredibilmente innovative e interessanti di Raspberry Pi possono aiutare l’ispirazione, mentre i tutorial disponibili su Instructables, Hackaday e il sito web della stessa Raspberry Pi guidano passo dopo passo nella realizzazione di progetti come lo specchio magico (nella foto).

AUTOREBrad Chacos
FONTEPCWorld
CWI.it
Con 12 milioni di lettori in 47 paesi, Computerworld è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, implementano o utilizzano la tecnologia in azienda.