Nuove schede madri obbligatorie per i processori desktop Intel Coffee Lake

Le confezioni dei prossimi Intel Core i5 e Core i7 Coffee Lake per desktop confermano un rumor poco piacevole emerso nei giorni scorsi.

intel

Se ieri vi abbiamo riportato la notizia sui primi processori Intel Coffee Lake di ottava generazione destinati per ora solo a laptop, ultrabook e 2-in-1, oggi parliamo dei Coffee Lake per sistemi desktop attesi in autunno e sui quali Intel non ha rivelato ancora dettagli precisi.

Ne parliamo però perché dalle prime immagini delle confezioni dei prossimi Core i5 e Core i7 viene ribadita una voce già emersa nelle scorse settimane (ma non ancora confermata da Intel), che non farà certo piacere ai molti appassionati pronti a mettere le mani su una CPU Coffee Lake.

coffee lake

Tra i vari dettagli riportati sulle confezioni si legge infatti che questi processori necessitano di una scheda madre con chipset Intel della serie 300 (H370, B350 e Z390), che ricordiamo avranno Wi-Fi, Bluetooth 5.0 e USB 3.1 integrati. Questo vuol dire che le schede madri per Skylake e Kaby Lake con chipset Z170, H170/H270 o Z270 non saranno compatibili con i nuovi Core i5 e Core i7 per desktop.

Contando che le motherboard con chipset Z270 sono arrivate sul mercato solo a inizio 2017, chi vorrà aggiornarsi a Coffee Lake e ha una di queste schede madri dovrà quindi “buttarla via” dopo pochi mesi e sostituirla con una nuova.

Gli altri dettagli riportati sulle confezioni confermano che entrambi i modelli avranno sei core e una GPU Intel UHD 630 (che dovrebbe essere bene o male la stessa dei processori Kaby Lake), mentre solo i più costosi e potenti Core i7 potranno contare sull’Hyper-Threading per un totale di 12 thread.