Con i suoi nuovi processori di “settima generazione” per computer portatili e desktop AMD punta a competere contro Skylake di Intel. I nuovi processori AMD A-Series FX, nome in codice “Bristol Ridge“, saranno inizialmente disponibili in configurazioni dual-core e quad-core e faranno la loro prima apparizione nel dispositivo Envy X360 di HP.

I chip succedono alla serie di processori Carrizo dello scorso anno. L’architettura Bristol Ridge è simile a quella di Carrizo, ma i miglioramenti incrementali offriranno ai PC portatili prestazioni più veloci e maggiore durata della batteria. AMD ha dichiarato che i nuovi chip sono circa il 50 per cento più veloce dei chip per computer portatili rilasciati due anni fa, nome in codice Kaveri. Ulteriori dettagli sui chip AMD di settima generazione sono attesi alla prossima conferenza Computex di Taipei.

I chip Bristol Ridge sono gli ultimi prima dell’attesa serie Zen, che promette una profonda riprogettazione dell’architettura dei processori AMD. Secondo quanto dichiarato dalla società, i processori Zen offriranno un miglioramento del 40 per cento delle prestazioni della CPU, un aspetto importante considerando che gli attuali chip si concentrano più sull’efficienza energetica che sul miglioramento delle prestazioni della CPU.

Per quanto riguarda le prestazioni grafiche, da sempre il punto di forza di AMD, la società ha dichiarato che i nuovi chip Bristol Ridge sono il 18 per cento più veloci di Carrizo e il 50 per cento migliori rispetto ai chip Intel Skylake. Bristol Ridge sarà il primo chip portatile AMD che supporta la memoria DDR4.

Sappiamo che oggi i consumatori si aspettano un ritorno maggiore dai loro investimenti – grafiche migliori, performance più elevate e una maggiore durata della batteria. Abbiamo lavorato con i nostri partner OEM su queste necessità, per sviluppare piattaforme che sfruttino appieno le nostre APU di settima generazione”, ha dichiarato Jim Anderson, senior vice president and general manager, Computing and Graphics Business Group di AMD. “Sono certo che i consumatori, quando tra pochissimo inizieranno a scoprire alcuni di questi fantastici sistemi, sapranno riconoscere il lavoro che ci ha consentito di accelerare l’arrivo sul mercato di questi prodotti”.

L’HP Envy X360, il primo computer portatile con un processore Bristol Ridge, ha uno schermo da 15,6 pollici e può trasformarsi in un tablet. Il modello sarà disponibile con il processore FX 9800P di AMD, i processori più veloci di AMD, e il portatile HP potrebbe essere utilizzato per gaming 4K.

L’Envy X360 sarà disponibile anche con i chip Intel Skylake. Con il chip di AMD, il portatile offrirà fino a 10 ore di autonomia e supporterà fino a 2 TB su disco rigido o 256GB su disco a stato solido. Il portatile ha uno spessore di 18,8 millimetri e sarà distribuito da maggio, con il costo di partenza di 679,99 dollari.