Prestazioni deludenti per il nuovo MacBook da 12’’

I risultati dei primi benchmark effettuati sull’imminente MacBook da 12’’ mettono in mostra prestazioni simili a quelle del MacBook Air del 2011.

Anche se manca una settimana (10 aprile) all’arrivo sul mercato del nuovo MacBook da 12’’ presentato da Apple il 9 marzo, i primi benchmark dimostrano come le prestazioni di questo nuovo laptop di Cupertino siano simili a quelle del MacBook Air da 13’’ del 2011.

adv
Investimenti Oracle NetSuite

Prendere decisioni strategiche informate grazie a Business Intelligence e Analytics

Una piattaforma di BI e Analytics deve offrire ai decision maker tutti gli strumenti necessari per migliorare l'efficienza e individuare nuove opportunità prima della concorrenza. Presentiamo una serie di preziose risorse e ricerche in Pdf per approfondire questo argomento da un punto di vista tecnico e strategico. SCARICA LE GUIDE >>

Stando a un punteggio di Primate Labs Geekbench (un noto sito che mette a confronto i benchmark di tantissimi dispositivi), il nuovo Macbook da 12’’ ha ottenuto i punteggi di 1924 e 4038, riferiti rispettivamente ai test in modalità single e multi-core. Questo benchmark è stato eseguito molto probabilmente da un giornalista di un blog o da qualcuno che è già in possesso del MacBook, visto che Apple fornisce a un ristretto numero di persone modelli test giorni prima della loro uscita sul mercato; oppure potrebbe trattarsi di qualcuno interno ad Apple che ha fatto trapelare online i risultati (tutt’altro che trascendentali) del nuovo laptop.

Su Geekbench sono approdati anche i benchmark del modello più recente di MacBook Air da 13’’ in vendita dal mese scorso, i cui risultati sono variati tra 2693 e 3208 (single-core) e tra 5430 to 6681 (multi-core). La disparità tra questo modello e il nuovo MacBook da 12’’ non deve comunque stupire, visto che quest’ultimo utilizza un processore Intel Core M da 1.1 GHz più lento che però consuma poco e assicura una maggior durata della batteria. Il nuovo MacBook Air da 13’’ si affida invece a un processore Intel Core i5 da 1.6 GHz ed ecco spiegate le differenze tra i benchmark.

Inoltre è risultato che i punteggi ottenuti dal nuovo MacBook da 12’’ sono molto simili a quelli del MacBook Air di metà 2011 con processore Intel Core i5 da 1.7 GHz di vecchia generazione. Non certo una bella figura per Apple (quattro anni di differenza sono davvero tanti per prestazioni molto simili tra due laptop), ma il MacBook da 12’’ punta su altri fattori per conquistare utenti.

Diversi analisti sono convinti che il nuovo MacBook non sarà un grande successo per Apple, almeno non nel breve periodo

Tanto per cominciare il suo display Retina ha una risoluzione di 2034×1440 pixel (2.9 milioni di pixel) contro i 1440×900 pixel del MacBook Air (1.3 milioni di pixel). Inoltre il MacBook da 12’’, grazie al design fanless, è silenziosissimo, sottilissimo (fino al 24% in meno rispetto al MacBook Air) e più leggero del 30%, oltre a offrire un trackpad completamente riprogettato e tre diverse colorazioni. Di contro il nuovo MacBook è decisamente più costoso del MacBook Air, partendo da 1.499 euro contro i 1.179 euro del MacBook Air da 13’’ (una differenza del 30%).

Diversi analisti sono convinti che proprio a causa del prezzo e delle prestazioni non certo eccezionali il nuovo MacBook non sarà un grande successo per Apple, almeno non nel breve periodo. Altri esperti prevedono un andamento sul mercato simile a quello del MacBook Air, che alla sua uscita era considerato un prodotto per pochi per poi diventare un laptop sempre più abbordabile con il passare degli anni.

Bisogna infatti ricordare che Apple introdusse il MacBook Air nel 2008 senza però incontrare una grande riscontro di pubblico a causa del prezzo elevato e delle prestazioni modeste. Per circa due anni questo laptop è rimasto un prodotto di nicchia nel catalogo Apple, ma nel 2010, con il passaggio agli SSD, il nuovo design e la riduzione di prezzo, il MacBook Air ha iniziato a vedere in grandi quantità ed è un po’ questo il destino che molti si aspettano per il nuovo MacBook.

Con gli ulteriori tagli di prezzi dello scorso anno, oggi si può acquistare un MacBook Air da 11’’ partendo da 1.029 euro e come era logico aspettarsi le vendite si sono ulteriormente impennate, anche se stando a NPD Group il laptop più venduto di Apple continua a essere il MacBook Pro.