WD lancia il primo drive esterno con software Plex

Il WD My Passport Wireless Pro permette di portare con sé tutti i propri contenuti multimediali

wd-passport

Western Digital ha lanciato un nuovo dispositivo di archiviazione che permette di condividere contenuti multimediali attraverso il software Plex, finora utilizzabile solo attraverso PC. La nuova unità WD My Passport Wireless Pro è “il primo dispositivo portatile Plex Media Server completamente indipendente e alimentato a batteria”.

Il software Media Server di Plex permette di trasmettere in streaming i propri contenuti multimediali, memorizzati a livello locale, attraverso tutti i dispositivi nelle vicinanze che hanno un client Plex installato. Il WD My Passport Wireless Pro non solo è alimentato a batteria, ma può anche fungere da hotspot Wi-Fi per dare connettività ad altri dispositivi. Quindi, una volta installato Plex sul proprio dispositivo, è possibile portare con sé tutta la propria libreria multimediale di musica, foto e video.

wd My Passport Wireless ProQuesta libertà ha un prezzo, però. Il My Passport Wireless Pro costa 269,99 euro nella versione da 2 TB e 299,99 euro nella versione da 3TB. Plex, d’altra parte, è gratuito, a meno che non si scelga la versione premium Plex Pass per sbloccare alcune funzioni secondarie.

Integrare Plex Media Server su un disco rigido portatile richiede un importante compromesso. A differenza del software Media Server per PC, il non può decodificare i media on-the-fly per garantire che saranno riproducibili sul dispositivo client Plex. Ciò significa che è necessario assicurarsi che qualsiasi video o brano musicale che si ha intenzione di trasmettere dal disco portatile ad un client Plex (che può essere installato su tablet, cellulari, PC), deve essere memorizzato in un formato che il client può leggere.