Thunderbolt: Intel lo apre (finalmente) a tutti

Intel ha intrapreso una serie di azioni per abilitare Thunderbolt 3 ovunque senza il pagamento di royalty e ha rilasciato il relativo protocollo.

thunderbolt

Intel ha annunciato nelle scorse ore di avere consegnato le specifiche del protocollo Thunderbolt all’USB Promoter Group, consentendo ad altri produttori di chip di realizzare componenti in silicio compatibili con Thunderbolt 3 senza dover pagare royalty. Inoltre, l’USB Promoter Group ha annunciato il prossimo rilascio della specifica USB4, basata proprio sul protocollo Thunderbolt 3. La convergenza dei protocolli Thunderbolt e USB aumenterà la compatibilità tra i prodotti basati su connettori USB Type-C, semplificando il modo in cui le persone collegano i loro dispositivi.

“Il rilascio delle specifiche del protocollo Thunderbolt rappresenta una pietra miliare significativa per rendere disponibile a tutti la porta più semplice e versatile disponibile oggi”, ha dichiarato Jason Ziller, General Manager della Client Connectivity Division di Intel. “Questo annuncio, in combinazione con l’integrazione di Thunderbolt 3 nei prossimi processori Intel, rappresenta un vantaggio sia per il settore che per i consumatori”.

In precedenza, Intel aveva condiviso i suoi piani per integrare Thunderbolt 3 nelle future CPU Intel e rilasciare le specifiche del protocollo Thunderbolt all’intero settore. Come illustrato in dettaglio in occasione del CES 2019, il prossimo processore Intel a 10 nm (nome in codice Ice Lake) sarà il primo a integrare Thunderbolt 3. Tale integrazione nei processori, abbinata alle nuove specifiche rilasciate oggi, è destinata a favorire l’adozione di Thunderbolt su larga scala.

thunderbolt 3

L’adozione di Thunderbolt 3 da parte del settore è in fase di accelerazione. Thunderbolt 3 è infatti pienamente supportato in Windows 10, macOS e Linux, i volumi di PC dotati di queste porte continuano a raddoppiare ogni anno arrivando a decine di milioni e tutti i più recenti Mac includono porte Thunderbolt 3. Oltre 400 design di PC sono stati abilitati a Thunderbolt 3 e anche i volumi delle periferiche continuano a raddoppiare ogni anno, con oltre 450 dispositivi certificati in una vasta gamma di categorie di prodotti, tra cui dock, schermi, storage e grafica esterna.

Thunderbolt 3 offre prestazioni elevate (fino a 40Gbps, il doppio di quanto promesso da USB3.2 Gen2x2), facilità d’uso e qualità unificando molteplici specifiche del settore ed è supportato da un programma completo di abilitazione della soluzione destinato a costruttori di computer, di periferiche e cavi, per contribuire ad assicurare un’esperienza omogenea con tutti i prodotti connessi tramite Thunderbolt. Intel collabora con il settore per definire funzionalità di prodotto, test di validazione e requisiti di certificazione rigorosi. Tra le collaborazioni più significative ricordiamo:

  • Collaborazione a stretto contatto con Microsoft per fornire il supporto integrato per Thunderbolt 3 in Windows 10 ottimizzato per Plug and Play, gestione energetica della piattaforma, ricarica del sistema e funzionalità di riavvio del sistema
  • Validazione del progetto di riferimento della piattaforma basata su CPU Intel e delle periferiche
  • Attività estese di test end-to-end per garantire l’interoperabilità con un’ampia gamma di tipi di prodotti e produttori
  • Certificazione Thunderbolt obbligatoria per tutti i computer, periferiche e cavi
  • Abilitazione dei cavi e verifiche della loro qualità per i produttori di cavi Thunderbolt