Asus AI Noise-Canceling Mic Adapter: stop ai rumori di fondo in videoconferenza

L'adattatore per microfono Asus trasforma qualsiasi auricolare o cuffia con microfono in un dispositivo a cancellazione del rumore, per migliorare la qualità e l'efficacia di call e videoconferenze

Asus AI Noise-Canceling Mic Adapter recensione

Da quando riunioni e incontri di lavoro si svolgono in videoconferenza, c’è stata una forte domanda di microfoni e cuffie con cancellazione del rumore, accessori che a un certo punto sono diventati anche difficili da reperire, insieme alle webcam. Asus per esempio ha venduto molti esemplari delle sue cuffie con cancellazione del rumore Rog Strix GO dedicate a Youtuber e streamer (videogiocatori che trasmettono le proprie partite in diretta streaming), ma che sono state apprezzate anche da molti professionisti per le videoconferenze di lavoro.

La qualità dell’audio è infatti uno dei fattori più importanti per la riuscita di una riunione online: rumori di fondo come quelli generati da figli e animali domestici, dall’aspriapolvere del vicino, dai lavori nel cantiere di fronte o dal giardiniere che taglia l’erba possono rendere poco comprensibile il nostro intervento, distrarre o indisporre i partecipanti e, in definitiva, compromettere l’esito della riunione.

Asus ha quindi pensato di utilizzare la tecnologia di cancellazione del rumore progettata per le cuffie gaming e includerla nell’AI Noise-Canceling Mic Adapter, un adattatore USB che permette di aggiungere questa capacità a qualsiasi cuffia o auricolare con microfono.

Asus AI Noise-Canceling Mic Adapter: caratteristiche e compatibilità

ADV
Webinar Kyocera Enterprise Document Management

Webinar il 22/9 - I documenti cartacei nell’era del lavoro ibrido e data-driven

Lavoro ibrodo e marketing digitale richiedono che le informazioni siano disponibili ovunque e integrate nei sistemi aziendali. Scopri le best practice per implementare un sistema di gestione documentale efficace per aziende di ogni dimensione. ISCRIVITI ORA >>

L’adattatore ha una presa per cuffie e microfono da 3,5 mm a quattro poli, dello stesso tipo di quelle usate su pc e smartphone, e un connettore USB-C dall’altro. Viene fornito di serie anche un adattatore da USB-C a USB 3.0 per collegarlo a computer che hanno solo porte tradizionali. È compatibile con Windows, Mac e alcuni smartphone dotati di connettore USB-C host, e non richiede l’installazione di alcun driver per funzionare, almeno nelle prove che abbiamo fatto con Windows 10 e macOS: basta collegarlo e viene riconosciuto dal sistema. Questo significa che è possibile usarlo anche su pc aziendali senza dover richiedere all’amministratore di sistema l’autorizzazione a installare software non previsti dalle policy.

Asus fornisce in realtà anche un software per Windows 10 che permette di personalizzare alcuni parametri per regolare al meglio la resa in base alle effettive condizioni di utilizzo (sensibilità del microfono, intensità del rumore…), ma visto che tutta la logica gira sui circuiti interni all’adattatore, le impostazioni fatte rimarranno nella sua memoria e verranno preservate anche quando si usa l’adattatore con un diverso computer o smartphone.

Asus AI Noise-Canceling Prestazioni ed efficacia della cancellazione del rumore

È importante chiarire che la cancellazione del rumore agisce solo sul microfono, e migliorerà quindi l’audio che i nostri interlocutori sentiranno. Svolge quindi un lavoro molto diverso da quello delle cuffie “noise canceling”, che servono invece a eliminare il rumore che noi percepiamo dall’ambiente circostante, e per questo motivo sono molto apprezzate da chi viaggia molto in treno o aereo. L’adattatore trasporta comunque anche il segnale in uscita, ed è quindi possibile usare normalmente auricolari e cuffie con microfono come se fossero collegati alla presa audio del pc.

Detto ciò, quanto è efficace la riduzione del rumore operata dall’Asus AI Noise-Canceling Mic Adapter? A giudicare dalle prove fatte, decisamente tanto. Abbiamo messo in riproduzione su uno smartphone con volume al 90 percento un video con rumori di fondo tipici dell’ufficio, mentre registravamo l’audio con normali auricolari per smartphone collegati prima direttamente al pc, e poi usando l’adattatore Asus con le impostazioni predefinite. Potete fare il confronto voi stessi ascoltando questo audio.

Confronto audio senza e con Asus AI Noise-Canceling Mic Adapter

Come si può sentire l’Asus AI Noise-Canceling Mic Adapter ha eliminato quasi completamente il rumore di fondo. Il prezzo da pagare è che la voce risulta un po’ artefatta, soprattutto all’inizio delle frasi, ma come si può sentire nella prima versione il rumore di fondo era veramente alto e abbiamo impostato la cancellazione del rumore sul livello predefinito (massimo). In condizioni di rumore meno intenso, si può ottenere una miglior qualità della voce agendo sui parametri attraverso il software. In ogni caso, il parlato risulta estremamente più intelligibile e l’ascoltatore potrà concentrarsi sul nostro messaggio invece che su quello che accade attorno a noi.

Asus AI Noise-Canceling Mic Adapter: prezzo e disponibilità

Come abbiamo accennato, questo prodotto è stato sviluppato da Asus la scorsa primavera a seguito dell’esplosione della domanda di prodotti per vidoconferenza, ma è già disponibile presso molti rivenditori e sull’Asus Store al prezzo di circa 50 euro, Iva inclusa.

 

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!

Andrea Grassi
Editor di Computerworld e CIO Italia Giornalista professionista, ma con una formazione tecnico-scientifica, dal 1995 ha lavorato per alcune delle più importanti testate di informatica in Italia. È stato redattore di .Net Internet Magazine, il Mio Computer e MacFormat, responsabile di redazione di Computer Magazine, PC Magazine, Hacker Jorunal, Total Computer e del portale CHIP Download. Come publisher ha curato l’edizione italiana di CHIP, PC World, Macworld e ha ideato e lanciato le riviste mensili iPad Magazine e Android Magazine. È autore dei libri Windows XP per tutti e Mac OS Tiger pubblicati da McGraw-Hill e ha tradotto svariati altri manuali di programmazione, cybersecurity e per software professionali. Dal 2015 cura per Fiera Milano Media le testate Computerworld e CIO Italia dell’editore americano IDG. Ha seguito in particolar modo l’evoluzione di Internet, dagli albori della sua diffusione di massa, analizzandone gli aspetti tecnici, economici e culturali, i software di produttività, le piattaforme web e social, la sicurezza informatica e il cybercrime. Più di recente, segue le tematiche relative alla trasformazione digitale del business e sta osservando come l’intelligenza artificiale stia spingendo ogni giorno più in là il confine della tecnologia. Puoi contattarlo via email scrivendo ad andrea.grassi@cwi.it e seguirlo su Twitter (@andreagrassi) o Linkedin.