workstation

Nell’ambito della Autodesk University 2017 a Las Vegas, Lenovo ha presentato le nuove workstation tower ThinkStation P520 e P520c. Dotate dei più recenti processori Intel Xeon W con frequenze di clock fino a 4,5 GHz e fino a 18 core per una sostanziale potenza di calcolo, le ThinkStation P520 e P520c rappresentano la nuova famiglia di workstation mainstream a CPU singola, con in più la possibilità di integrare due schede grafiche NVIDIA Quadro P6000 all’interno della più capiente ThinkStation P520.

Per gli architetti, i progettisti e gli ingegneri la ThinkStation P520 offre il perfetto equilibrio fra un’elevata frequenza di clock per le applicazioni CAD a singolo thread e molteplici core per lavori di calcolo come la simulazione, oltre che per la grafica professionale e l’analisi accelerata del CAE (Computer Aided Engineering), dei render e dei flussi di lavoro in realtà virtuale (VR).

Dotate di capacità ottimizzate di storage, queste workstation consentono ai professionisti di effettuare recuperi dati rapidissimi anche per progetti di grandi dimensioni, e offrono solide opzioni di espansione e un doppio supporto M.2 direttamente sulla scheda madre.

workstation

La ThinkStation P520c, invece, rappresenta una soluzione economicamente più conveniente per educatori e studenti, ma entrambi i modelli supportano l’Intel Virtual RAID sulla CPU (VROC). Questa funzionalità consente ai professionisti di gestire direttamente sulla CPU i loro SSD NVMe, sfruttandone appieno il potenziale senza la complessità di un adattatore hot bus RAID.

Lenovo ha inoltre presentato la ThinkPad P52s, la più sottile e leggera workstation con processore quad-core mai prodotta dall’azienda in grado di ospitare SSD fino a 1TB di PCIe NVMe. Anche la durata della batteria consente di sostenere il carico di un’intensa giornata di lavoro e la tecnologia PowerBridge assicura un’autonomia molto elevata.

Grazie all’uso della Processor Affinity, LPT Lenovo Performance Tuner (LPT) 2.0 dà inoltre agli utenti la possibilità di far girare le proprie applicazioni su core specifici, migliorando il carico di lavoro del sistema e ottimizzando la potenza e le risorse per le applicazioni single-thread e multi-thread.

Infine è disponibile Lenovo Workstation Diagnostics, applicazione per desktop e app gratuita per gli smartphone che consente di avere una visione del sistema informatico e offre agli utenti linee guida semplici da seguire nel caso dovessero presentarsi dei problemi. Inoltre, se la macchina dovesse avere problemi ad avviarsi, la app sullo smartphone consente alla workstation di comunicare direttamente con il dispositivo mobile in modo da fornire una diagnosi istantanea e potenziali soluzioni.

Prezzi e disponibilità dei modelli per il mercato italiano verranno comunicati più avanti, in concomitanza con l’uscita in Italia prevista per il primo trimestre 2018.

WHITEPAPER GRATUITI