Il diverso peso dei Mac e dei Surface per Apple e Microsoft

Se vuole evitare che i Mac perdano sempre più rilevanza e diventino una voce del bilancio sempre più striminzita, Apple deve pensare a nuovi prodotti e a soddisfare maggiormente i professionisti.

Il contributo dei Mac alle entrate di Apple si è ristretto notevolmente negli ultimi due anni, mentre nello stesso periodo quello dei Surface per Microsoft è aumentato in modo considerevole. Il calo dei Mac nel macrocosmo di Cupertino si è fatto evidente dal 2014 a oggi, anche perché in molti sono rimasti delusi dalla poca attenzione che Apple ha chiaramente riservato ai suoi computer, preferendo concentrare i suoi maggiori sforzi su iPhone e mobile.

adv
Investimenti Oracle NetSuite

Prendere decisioni strategiche informate grazie a Business Intelligence e Analytics

Una piattaforma di BI e Analytics deve offrire ai decision maker tutti gli strumenti necessari per migliorare l'efficienza e individuare nuove opportunità prima della concorrenza. Presentiamo una serie di preziose risorse e ricerche in Pdf per approfondire questo argomento da un punto di vista tecnico e strategico. SCARICA LE GUIDE >>

Lamentele che si sono fatte più diffuse (almeno per una certa parte di utenza professionale) dopo il 27 ottobre, quando Apple ha presentato i nuovi MacBook Pro da 13’’ e 15’’, macchine che secondo alcuni sono prive di troppi elementi importanti (slot per CARD SD, porte USB classiche) e che per altri non hanno abbastanza potenza (se non spendendo un occhio della testa) per eseguire un certo tipo di operazioni.

Nel trimestre 2016 conclusosi a fine settembre i Mac (desktop e laptop) hanno rappresentato per i guadagni di Apple solo il 10,8%, contro il 10,9% di un anno fa e il 13,2% del terzo trimestre 2014. In pratica, rispetto a due anni fa, i Mac hanno perso quasi un quinto della loro quota nei conti di Apple.

Discorso completamente opposto invece per i dispositivi Surface di Microsoft, la cui importanza nei bilanci del colosso di Redmond è cresciuta anno dopo anno. Se infatti due anni fa si parlava del 3%, nel 2015 la quota di Surface è salita al 3,7% e nel Q3 2016 ha toccato quota 5,1%.

microsoft-surface-book-100690280-large-3x2
I Surface rappresentano oggi oltre il 5% delle entrate di Microsoft.

Secondo Jan Dawson, analista di Jackdaw Research, “Microsoft ha basato la sua fortuna sul software e solo negli ultimi tempi ha iniziato a riscuotere un certo successo con l’hardware informatico, non contando quindi le divisioni mobile e gaming. Apple invece è nata producendo hardware e oggi si sta assistendo a un’inversione di tendenza che ha dell’ironico. È Apple infatti a perdere colpi con i suoi computer, mentre Microsoft, di colpi, ne sta guadagnando sempre di più”.

Dawson però fa anche notare come Microsoft, nel caso dovesse abbandonare da un giorno all’altro la linea Surface, non subirebbe un contraccolpo particolarmente grave nonostante la continua crescita di questi dispositivi. Apple, al contrario, subirebbe un duro colpo culturale, mediatico ed economico se mai decidesse di dire basta alla produzione di Mac.

Basti pensare che ancora oggi, in fondo a ogni comunicato stampa di Cupertino, si legge: “Apple ha rivoluzionato la tecnologia personale con l’introduzione del Macintosh nel 1984”. Il legame storico e “sentimentale” tra Apple e i Mac insomma è ancora molto forte, ma lo stesso non si può certo dire di quello che Microsoft ha con i suoi Surface, dispositivi che sono entranti nella line-up di Redmond solo da pochi anni.

Dawson conclude la sua analisi affermando che, proprio per questa importanza storica e culturale dei Mac, Apple deve accontentare e mantenere fedeli tutti quei professionisti che si sono sempre rivolti ai suoi computer, cosa che non è riuscita a fare del tutto con i nuovi MacBook Pro. Si è creato insomma un vuoto che Apple deve assolutamente colmare con nuovi e interessanti prodotti, tanto che secondo Dawson nei prossimi mesi anche i Mac desktop, iniziando dal grande dimenticato Mac Pro, saranno aggiornati.

windows/diverso-peso-dei-mac-dei-surface-apple-microsoft-96447" >