Surface Laptop Studio: è lui il laptop Windows 11 perfetto?

Se volete farvi un’idea di un PC progettato esplicitamente per mostrare le potenzialità di Windows 11, date un'occhiata al Surface Laptop Studio.

Surface Laptop Studio

Quando è stata creata la linea Microsoft Surface, ho pensato che l’allora CEO di Microsoft Steve Ballmer stesse facendo lo stesso errore che aveva fatto con Zune. Ma con il Surface si muoveva almeno in un mercato che capiva e conosceva. Il Surface ha fatto decisamente meglio di Zune, ma è stato afflitto dalla pessima strategia di copiare un concorrente con un prodotto simile a un clone. Il primo Surface si è sforzato troppo nell’essere un iPad migliore e l’iPad stesso non ha avuto lo stesso successo di iPod e iPhone.

In genere, una strategia competitiva migliore consiste nel cercare di sconfiggere un rivale, non creare un clone. Questa strategia è stata dimostrata da Sun contro IBM, Toyota contro Ford e GM, Tesla contro l’industria automobilistica esistente e Apple sia con l’iPod che con l’iPhone.

Microsoft questa settimana ha lanciato la sua nuova linea Surface e due prodotti dimostrano questa strategia più efficace: il Surface Laptop Studio e lo smartphone Duo 2. Qui voglio concentrarmi sul primo perché rappresenta la migliore combinazione di Windows 11 e hardware che ho visto finora. E Microsoft dovrebbe essere migliore di chiunque altro nel creare una tale miscela dato che possiede Windows.

ADV
HP Wolf Security

Il perimetro aziendale oggi passa dalla casa dei dipendenti

Metà dei dipendenti usa il PC anche per scopi personali e il 30% lascia che venga utilizzato da altri famigliari. La tua cybersecurity è pronta per le sfide del lavoro remoto? LEGGI TUTTO >>

Ho letto molte opinioni denigratorie sulla beta di Windows 11, ma ricordiamo che è (appunto) una versione beta e non rappresenta nemmeno la maggior parte dei feedback degli utenti, per non parlare di eventuali problemi di incompatibilità iniziali con hardware e software. Il mio consiglio su un nuovo sistema operativo è di attendere almeno tre mesi dopo la disponibilità generale prima di considerare anche un’ampia distribuzione e di distribuirla solo quando è chiaro che i problemi iniziali iniziali sono stati risolti.

Tuttavia, stiamo entrando in un periodo di rischi legati alla sicurezza sempre più avvertibili (malware soprattutto), gli aggiornamenti e le patch non sono così problematici come una volta e Windows 11 è stato progettato esplicitamente per resistere a questa preoccupante ondata . Dato che i ransomware stanno facendo miliardi di dollari di danni, penso che il rischio di problemi al sistema operativo sia probabilmente meno preoccupante del rischio di contaminare un’azienda con il ransomware. I problemi saranno senza dubbio fastidiosi, ma un attacco ransomware riuscito o una violazione importante vi rovineranno la vita.

Mi aspetto che Windows 11 sia più stabile al momento del lancio rispetto a Windows 10 e Windows 10 era di gran lunga migliore di Windows 8, Vista o, in particolare, di NT e ME. I prodotti meno rischiosi saranno probabilmente quelli progettati per eseguire Windows 11. E, su questo versante, Surface dovrebbe avere un significativo vantaggio iniziale.

Il Surface Laptop Studio

Uno dei problemi tradizionali con Windows era che non sembrava esserci un cliente target per varie funzionalità. Ha preso di mira efficacemente tutti, suggerendo che il sistema operativo non era particolarmente ideale per nessuno. Tale mancanza ha contribuito ai problemi di Windows ME, Vista e Windows 8. Prima di Windows 10, Microsoft si rivolgeva ai creatori, il che ha senso dato che utilizzano le capacità del proprio PC in modo più completo.

I “creatori”, in questo caso, includono ingegneri, animatori, programmatori, architetti, artisti, grafici e altri che utilizzano i computer per più di semplici social media, e-mail e attività di Office. Queste sono persone che si guadagnano da vivere con i loro PC e sono stati grandi sostenitori di Apple nel corso degli anni.

Il Surface Book, il predecessore del nuovo Surface Laptop Studio, ha cercato di sviluppare un’alternativa all’iPad per questo gruppo di utenti. Sfortunatamente, è stata una meraviglia ingegneristica ma anche un device non del tutto “compiuto”, dato che la proposta di Microsoft non era lontanamente competitiva con l’iPad nella durata della batteria, una caratteristica fondamentale per gli utenti di tablet. Sono convinto che la maggior parte dei creatori abbia adorato l’estetica del Surface Book, ma che raramente abbia lo abbia utilizzato solo come tablet e ciò ha contribuito a una certa “frustrazione” per il prodotto (considerando anche il suo prezzo).

Il Surface Laptop Studio, che negli USA arriverà in ottobre a partire da 1599 dollari e che vedremo in Italia solo a partire dal 2022 a prezzi non ancora comunicati, si basa sugli aspetti più positivi del Surface Book, offrendo un design allettante e una solida miscela CPU/GPU per prestazioni decisamente elevate.

Lo schermo del dispositivo può diventare all’occorrenza un tavolo da disegno o può essere utilizzato per visualizzare video quando si viaggia. Ha un dock magnetico per ospitare e ricaricare il pennino (che pare emuli alla perfezione la sensazione di scrivere sulla carta), ha speaker Omni Sonic migliori e una fotocamera intelligente basata sull’intelligenza artificiale che utilizza una rete neurale per farci apparire al meglio durante le videochiamate. E ha la migliore tastiera che Microsoft abbia mai realizzato. Nel complesso, si rivolge con successo a quella categoria di creatori di cui parlavo prima e se volete farvi un’idea di un PC progettato esplicitamente per mostrare le potenzialità di Windows 11, quel PC è il Surface Laptop Studio. Sempre se potrete permettervelo.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!